IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Loano, secondo appuntamento con la rassegna “Bottega del racconto” foto

Più informazioni su

Loano. Domenica 22 maggio, a Loano, nell’area del Campo solare in via Gozzano, si svolgerà il secondo appuntamento della rassegna “Bottega del racconto”, organizzato dall’Associazione Compagnia dei Curiosi con il contributo dell’assessorato ai Servizi Sociali del Comune di Loano.

Il pomeriggio nel “Gadzebo della Fantasia” propone, alle 15, “Mostri e il buio nero della notte”, laboratorio di costruzione di mostri e animali fantastici realizzati in legno, con l’aiuto degli animatori della Compagnia Fantulin. A disposizione dei bambini ci saranno pezzettini di legno sagomato e tanti piccoli attrezzi da falegname, che si trasformeranno con fantasia e manualità in tanti giocattoli e sculture in legno recuperato.

Alle 17 ci sarà una piccola pausa con la merenda tradizionale proposta dalla condotta Slow Food di Albenga-Finale: “pane e marmellata”.

Il pomeriggio si chiuderà, alle 17,30, con lo spettacolo “Senza paura”. In scena ci saranno i burattini in legno e cartapesta realizzati dall’Associazione Fantulin, accompagnati da musiche dal vivo della tradizione popolare.

Le fiabe sono piene di orchi terrificanti, di streghe sanguinarie e altre malefiche figure; di boschi tenebrosi e di oscure caverne in cui si celano insidie fatali. Ma i protagonisti di queste storie hanno sempre la possibilità di guardare in faccia la propria paura, di reagire, di vincerla. Essi evitano la trappola mortale di chi li vorrebbe eternamente schiacciati, angosciati, terrorizzati e chiusi nel proprio piccolo guscio difensivo. Lo spettacolo attualizza i contesti fiabeschi e porta il protagonista dentro i meccanismi della paura e del terrore, coniugando questi drammatiche emozioni con soluzioni positive che infondono nei bambini fiducia nelle proprie possibilità reattive.

L’iniziativa “Gadzebo della Fantasia”, gratuita, si propone come spazio e momento di incontro, divertimento e crescita tra genitori e i figli e tra famiglie, l’occasione per condividere esperienze nuove, riscoprendo l’importanza di stare insieme. Il progetto ha ottenuto la menzione speciale “Premio Amico della Famiglia Governo Italiano”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.