IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Loano, il Pd lancia il piano strategico per lo sviluppo del turismo ligure

Loano. Da Loano 2 Village parte il piano strategico di rilancio del turismo promosso dal Partito Democratico, nell’ambito di una conferenza regionale che porterà all’assemblea nazionale sul lavoro in programma a Genova il prossimo 27 maggio. Proprio sul rapporto tra economia turistica e occupazione è intervenuto Sergio Cofferati, europarlamentare del Pd ed ex leader Cgil: “Il turismo sarà sempre di più un settore decisivo per tutta l’economia dell’Europa che vede 10 milioni di persone occupate direttamente, senza contare l’indotto. Il turismo rappresenta il 5% del Pil europeo, ed in questi anni di crisi il turismo ha retto meglio. Da queste considerazioni si capisce l’importanza delle politiche per incrementare la qualità dell’offerta turistica”.

“Innovazione, formazione, lavoro e impresa per lo sviluppo del turismo ligure” era il titolo dell’evento organizzato a Loano 2. Nel corso dell’incontro Armando Cirillo, responsabile turismo del Pd nazionale, ha sottolineato: “E’ un comparto che offre un contributo fondamentale alla crescita dell’economia, ma è stato abbandonato dal governo nazionale. Non sono arrivate proposte o investimenti per una vera industria turistica. Abbiamo presentato in parlamento vari disegni di legge, e da questo punto di vista pensiamo che ci siano le condizioni per rilanciare il settore”.

“Un piano di rilancio è urgente” anche per Angelo Berlangieri, assessore regionale. “Serve a livello nazionale come a livello locale – ha aggiunto Berlangieri – Il recente ‘codice del turismo’ ha creato confusione tra le regioni. Occorre affrontare una programmazione che consenta riqualifiaczione delle imprese, patto del lavorto, oltre a infrastrutture che servono per migliorare la competività del nostro territorio”.

“Stiamo vivendo un periodo di crisi – ha detto Franca Cappelluto, presidente dell’Unione Provinciale Albergatori – Non chiedomo soldi perché ce ne sono pochi, ma chiediamo attenzione alla promozione del nostro prodotto turistico, alla viabilità e alle infrastrutture, oltre ad uno snellimento dell’apparato burocratico che spesso ostacola le imprese”. Non si profilano buone prospettive per l’estate. “La stagione non si delinea esaltante – ha evidenziato la Cappelluto – Gli italiani prenotano sotto data e accorciano le vacanze, mentre gli stranieri non riusciranno a compensare le perdite. Quindi, ancora stagione di crisi”.

All’evento ha partecipato il governatore regionale Claudio Burlando. “La Liguria è un porto turistico e da qui bisogna partire – ha detto – Serve un’azione sempre più sinergica tra politica e imprenditori per attrarre gli stranieri. Credo si sia fatto molto sul fronte dei progetti e delle infrastrutture, dal raddoppio ferroviario ai tratti di Aurelia Bis alla depurazione delle acque”. Burlando ha anche ricordato la riforma degli SUAP, gli sportelli unici attività produttive, con la semplificazione delle procedure di comunicazione ma anche di avvio pratiche, abbattendo costi e tempi della burocrazia.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da mamma critica

    per un rilancio del turismo ritengo che un ampliamento a carbone di una centrale a carbone e una piattaforma di cemento grande come 35 campi da calcio davanti a uno degi angoli piu belli della liguria – bergeggi – siano perfetti

    attendo con impazienza il progettino di un bell’inceneritorino e magari in un prossimo futuro una graziosa centralina nucleare

    bravi

    siete degli streteghi geniali, impareggiabili, imperdibili
    bravo PD (con o senza ELLE cambia poco), complimenti
    ciao