IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Loano, estorsore non rispetta obbligo di dimora: il gip lo rimanda in carcere

Loano. Nel 2009 era finito in manette, a Pietra Ligure, per una storia di estorsione. Il giudice lo aveva poi rimesso in libertà con l’obbligo di dimora nel comune di Loano, ma lui, da qualche tempo, non rispettava questo ordine. Per queste ragioni il gip ha emesso un provvedimento di aggravamento della misura e ha deciso di riportarlo in carcere. Manuel G, 30 anni, è stato quindi arrestato nuovamente dai carabinieri. L’uomo è stato fermato ieri sera, intorno all’una, a Loano.

Il 30enne era finito nei guai per un’estorsione ai danni del proprietario di un immobile dove l’uomo era andato a risiedere con la sua compagna. Alla donna infatti era stata data la possibilità, da parte di un suo amico proprietario di un appartamento, di viverci senza dover pagare l’affitto. Un favore di cui però l’uomo si era immediatamente pentito quando la sua amica si era presentata con il compagno il quale, davanti alle richiesta del proprietario di lasciare l’immobile, aveva iniziato a minacciarlo riuscendo ad estorcergli la somma di 1.500 euro. Nelle settimane successive le richieste di denaro erano continuate fino a che la vittima aveva denunciato tutto ai carabinieri.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.