IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Liguria, regina delle Bandiere blu: conferma per 17 località con spiagge doc

Liguria. Sono 233, due in più rispetto allo scorso anno, le spiagge promosse con la Bandiera blu 2011, il vessillo simbolo di qualità non solo per le acque pulite ma anche per i servizi e il rispetto dell’ambiente. Si tratta di 125 comuni premiati, il 6% in più rispetto allo scorso anno.

La Liguria con le 17 località del 2010 si conferma regina. Per gli approdi turistici quest’anno sono 63 quelli che hanno ricevuto il riconoscimento (due in più). In particolare, ecco le magnifiche 17 liguri: Camporosso, Bordighera (Imperia); Loano, Finale Ligure, Noli, Spotorno, Bergeggi, Savona, Albissola Marina, Albisola Superiore, Celle Ligure, Varazze (Savona); Chiavari, Lavagna, Moneglia (Genova); Lerici, Ameglia – Fiumaretta (Lerici)

La nostra regione, dunque, guida la classifica regionale. A pari merito con 16 località, seguono Marche e Toscana, che si distaccano di poco dall’Abruzzo, 4/o con 14 bandiere, una in più dello scorso anno. Stabile a quota 12 la Campania; l’Emilia Romagna guadagna una bandiera portandosi a quota 9. Stabile a quota 8 la Puglia, dove si registra però la contemporanea uscita di 2 località a fronte dell’ingresso di 2 nuove. Nessuna novità per il Veneto (6 bandiere blu), mentre il Lazio scende a quota 4, e viene superato sia dalla Sicilia, che arriva a 6, sia dalla Calabria che sale a 5. La Sardegna che ha ottenuto la bandiera per tutte e 5 le località candidate. Friuli Venezia Giulia e Piemonte riconfermano le 2 dell’anno scorso, per finire con Molise e Basilicata, con 1 sola Bandiera Blu. In questa edizione entra una località della Lombardia sul Lago di Garda, Gardone Riviera. “Le Amministrazioni che non si orientano nella direzione di un turismo sostenibile nelle proprie località – afferma il presidente di Fee Italia, Claudio Mazza – si precludono la possibilità di sviluppare turismo di qualità in futuro”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. sudor
    Scritto da sudor

    Ma siete veramente unici! Favoriscono la vostra regione e vi lamentate pure!!!
    Se vi mettono la piattaforma container: vi lamentate.
    Se vi raddoppiano la centrale a carbone: vi lamentate.
    Se vi piazzano il progetto di una centrale nucleare: vi lamentate.
    Però la Liguria riceve dei riconoscimenti turistici: continuate a lamentarvi.
    Altro che pessimismo e fastidio!
    Vabbé che i liguri sono riconosciuti per essere dei mugugnoni ma qui sopra avete superato ogni limite!!!!!!!!!!!!!!
    E ora vi mettete pure a pontificare se la bandiera blu é un riconoscimento….ecc ecc ecc…….

  2. alberto.peluffo
    Scritto da alberto.peluffo

    Caro Bobby, ripeto, se fossero “meri riconoscimenti politici” perché tanti comuni si darebbero da fare per averle, senza riuscirci? Il Comune di Noli ce l’aveva, poi l’ha persa, e per riottenerla, pur avendo un mare perfetto dal punto di vista batteriologico, si è dovuto lavorare molto sui servizi. Se non per altro, le Bandiere Blu servono a motivare i comuni e gli operatori a migliorare la qualità offerta, non mi sembra poco.

  3. Scritto da Bobby75

    Caro Alberto Peluffo, l’unica cosa che da’ fastidio è veder dare bandiere blu a spiagge come Finale che fanno veramente vomitare. Questo da’ fastidio. E ribadisco: la bandiere blu sono meri riconoscimenti politici. E poco altro.

  4. Scritto da Aurelio Bianchi

    E’ ridicolo che le Fornaci e le Albis(s)ole abbiano la bandiera blu.

    Allora tanto vale darla anche al porto di Voltri, vuoi mettere quanti servizi ci sono …

    Dovendo scegliere fra l’acqua del porto di Savona e la Calabria, tutti si bagnano a Savona, è scontato!

    Le bandiere blu sono ridicole.

  5. Scritto da piopio

    La bandiera blu non si comprano e la validità e scientificamenteprovato a livello internazionale. Ci aveva garantito di toglierle non è la Brambilla ma la Prestigiacomo che vuole tutelare la sicilia e la sardegna chen hanno poche bandiere perchè non fanno la depurazione delle acque. Quelle che si comprano per ideologia sono le vele di lega ambiente decise secondo l’orientamento politico dell’amministrazione comunale