IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Juniores regionali, Trofeo Lanterna: pari tra Vado e Andora, rossoblu in finale

Noli. Grazie al pareggio conquistato al Mazzucco di Noli contro l’Andora, il Vado chiude la prima fase del Trofeo Lanterna in testa al proprio raggruppamento e, di conseguenza, accede alle semifinali.

Buon avvio di gara per gli ospiti che al 5° si rendono insidiosi con En Nejmy, ma il suo tiro dal limite esce di poco sopra la traversa. I rossoblu, però, ribattono colpo su colpo, e al 20°’ hanno una ghiotta opportunità per sbloccare l’incontro: apertura di Rapetti sulla sinistra per l’accorrente Buschiazzo che, di sinistro, coglie il palo pieno. Tuttavia, dopo 3’, il Vado riesce lo stesso ad andare a segno: Timpanaro dalla fascia destra pesca al centro dell’area ospite Sansoni che, di testa, supera Spalla in uscita. A questo punto i vadesi sembrano controllare bene il match, ma al 37° incassano inaspettatamente il goal del pari: una punizione battuta dalla lunga distanza da Derose sorprende Pelle e si insacca. I primi quarantacinque minuti si concludono, così, in parità.

Nella prima parte del secondo tempo non si registrano vere e proprie occasioni da goal, anche se in campo le due squadre non si risparmiano affatto. Così, il primo sussulto arriva solamente al 24°: Timpanaro, dall’interno dell’area di rigore, calcia al volo, ma la successiva deviazione aerea di Rapetti, seppur di poco, esce alta sopra la traversa. Poi, al 31°, una punizione dal limite di Buschiazzo viene respinta da Spalla. Cinque minuti più tardi è l’Andora a farsi viva con una conclusione dal limite di Lamonaca bloccata a terra da Pelle. Le due squadre cercano fino all’ultimo istante il goal della vittoria, ma il risultato non cambia più. Finisce 1 a 1 e i rossoblu approdano in semifinale.
Fabrizio Cerrato.

Il Vado allenato da Claudio Caddeo ha giocato con Pelle, Raffaelli (s.t. 19° Stojku), D’Onghia (s.t. 4° Guarda), Timpanaro, Arrighi, Rapetti, Cerruti, Sansoni, Buschiazzo, Murgia, Manitto (s.t. 31° Luise); a disposizione Colombo, Ymeri.

L’Andora di mister Ferruccio Vio ha risposto con Spalla, Testa, Isolica (s.t. 20° Bronda), Derose, Bugliolo, Agnese, En Nejmy, Gagliolo, Lamonaca, Mangone, Manere (s.t. 28° Tassi). Ha arbitrato Corrado Colangelo della sezione di Savona che ha ammonito, nel primo tempo, Buschiazzo e Derose al 33°, nel secondo tempo Manitto al 27°, Murgia al 34° e Mangone al 49°.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.