IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

I grillini su D’Alema: “Il big senza piazza, a giorni i savonesi potranno celebrare il funerale dei partiti”

Savona. “Il big non riesce a portare in piazza 300 persone”. Il Movimento 5 Stelle di Beppe Grillo, nella sua declinazione savonese, commenta il comizio di Massimo D’Alema a sostegno del sindaco ricandidato Federico Berruti. “Ieri si è subito avvertito un evidente imbarazzo per il numero di persone presenti in piazza Sisto IV – afferma Eric Festa, tra i portavoce dei grillini – Berruti del resto è un sindaco totalmente scollato dalla realtà, che racconta sempre le stesse cose: parla di inaugurazioni di piazze e piazzette senza capire le esigenze della gente. Stesso discorso per il centrodestra e Paolo Marson, con il suo atteggiamento da primo della classe, in questa competizione elettorale per pagare dazio e raggiungere un altro incarico, magari in Autorità Portuale”.

“Berruti è l’espressione della capacità del Pd di dare una classe dirigente giovane e capace” ha detto D’Alema in piazza. “Non c’è niente di giovane – sottolinea Eric Festa – E’ solo la vecchia politica dell’accordo e della spartizione, a livello centrale, delle città, con accordi tra tutti i partiti. D’Alema e un partito che non riscono a mobilitare più di 300 persone sono senza piazza”. “Questa è la dimostrazione che Grillo ha ragione – conferma Matteo Mantero, rimarcando la piazza semivuota – I partiti sono morti e sepolti. Si vede che finalmente se ne sono accorti pure a Roma”. “Questo ci dà il polso di quanto la gente si sia stufata dei partiti – osserva Milena Debenedetti, candidata sindaco per il Movimento 5 stelle – Savona è una città con
profonde radici di sinistra, una storia di lotte operaie, un passato partigiano, un grande Presidente come Pertini. E’ davvero triste vedere il modo in cui il Pd, partito che avrebbe dovuto raccogliere questa importante eredità, abbia completamente perso il rapporto con la gente”.

Gli attivisti del movimento di Grillo stanno organizzando una manifestazione prorpio per simboleggiare il “funerale” della partitocrazia. “Nei prossimi giorni daremo ai savonesi la possibilità fisica di celebrare l’ultimo saluto ai partiti, portando un fiore sulle loro tombe” annuncia Eric Festa. I grillini stanno preparando l’evento allegorico che si svolgerà prima del voto: una serie di lapidi rappresentanti i partiti nazionali e, con scenografia funebre, i cittadini che lasciano un fiore (votivo?) per sancirne la dipartita.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.