IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Finale Ligure, a digiuno in vista del referendum

Finale Ligure. Un giorno di simbolico digiuno e di testimonianza della volontà popolare di salvare l’acqua e il futuro della vita e del pianeta. E’ l’iniziativa, in vista dei referendum del 12 e 13 giugno, che hanno promosso diverse realtà ecclesiali e civili, tra cui la Bottega della Solidarietà di Finale Ligure, dando appuntamento a Finale, in piazza Vittorio Emanuele, mercoledì 8 giugno dalle 18 alle 21.

“L’invito – spiegano i promotori – è a tutte le persone responsabili e di buona volontà, al di là di ogni credo religioso, appartenenza politica, età, sesso, pensiero. Ognuno partecipa per quanto può. Ci stanno rubando l’acqua, ci stanno riempiendo di scorie. La battaglia è di civiltà e si fa ora: dopo sarà troppo tardi”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. folgore
    Scritto da folgore

    @Resist
    il comportamento vergognoso è quello di chi ogni 3×2 ci propina a spese nostre referendum in continuazione dalle cose più assurde a quelle più serie!Solo in Italia ci sono cose di questo genere, in Spagna Francia GB i referendum si fanno per fatti come l’ingresso in Europa cosa mai successa qui!
    Abbiamo un sistema democratico, dove la costituzione ci dice che eleggiamo i nostri rappresentanti al Parlamento i quali amministrano la “cosa pubblica” per noi, sono i NOSTRI rappresentanti, che bisogno c’è di fare i referendum?
    Tanto vale che si torni alla poleis Greca dove ognuno di noi è parlamentare! Il referendum è un regresso del sistema Democratico repubblicano!
    “Ci stanno riempiendo di scorie” cortesemente qualcuno che mi spieghi tale affermazione dal momento che le uniche scorie che abbiamo provengono da Caorso centrale costruita con soldi pubblici che doveva funzionare per 30 e fermata dopo 2ANNI di attività!

  2. Scritto da Resist

    Ben vengano tutte le iniziative in grado di far capire al maggir numero possibile di persone la necessità di andare a votare per questi referendum….dato il vergognoso comportamento di RAI e Mediaset.