IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Estorsione, presta 30mila euro ma ne chiede indietro il doppio: condannato

Andora. Nel 2006, aveva prestato trentamila euro, per un mutuo, all’ex titolare di una tabaccheria di Andora. Al momento della restituzione dei soldi però Renato L., 73 anni, torinese, ha preteso indietro quasi il doppio dei soldi finendo per applicare dei tassi usurai (circa del 60%). Per questa ragione stamattina, in tribunale a Savona, l’uomo è stato condannato a un anno, sei mesi e 5mila euro di multa per l’accusa di usura. Inoltre il Collegio dei Giudici ha previsto che il 73enne risarcisca, in separata sede, la parte civile (E.P. del ’52).

Inoltre l’imputato è stato condannato anche a venti giorni di reclusione e 100 euro di ammenda perché deteneva alcune cartucce ed aveva trasportato un fucile da caccia senza le necessarie autorizzazioni.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.