IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Elezioni Spotorno, Bonasera: “Occasione unica per la città, votare il cambiamento”

Spotorno. Nei giorni scorsi al molo Sirio di Spotorno è stata presentata la lista n 2 del candidato sindaco Francesco Bonasera. Prima dell’inizio della manifestazione politica è stato lasciato spazio alla presidentessa della Croce Bianca di Spotorno Paola Cristiglio che ha fatto un appello alla cittadinanza finalizzato alla richiesta di nuove iscrizioni per affrontare tutte le incombenze alle quali la Croce Bianca è chiamata.

Oltre al numeroso pubblico erano presenti numerose personalità politiche del Pdl e della Lega Nord tra cui il presidente della Provincia di Savona Angelo Vaccarezza, gli assessori provinciali Piero Santi e Valeria Calcagno, il candidato sindaco di Savona Paolo Marson, il coordinatore provinciale Pdl Santiago Vacca, il Responsabile dei giovani del Pdl Guido Lugani. Per la Lega Nord il sottosegretario all’economia e Finanze Sonia Viale, l’On Guido Bonino, il Segretario Nazionale Francesco Bruzzone il segretario provinciale Paolo Ripamonti e per il movimento dell’On.le Santalchè l’Avv. Scosceria di Finale.

Numerosi gli interventi coordinati da Denise Bonasera già consigliere del Comune di Spotorno che ha deciso di non ripresentarsi visto la presenza dello zio candidato sindaco.

L’intervento di Angelo Vaccarezza ha stigmatizzato il trasformismo di alcuni ed ha richiamato l’elettorato del Pdl a sostenere l’unica lista del centro destra, la lista n 2 Adesso Forza Spotorno. Molto determinato Francesco Bruzzone che ha richiamato alla coerenza ed al voto utile. Infine il sottosegretario Sonia Viale si è soffermata sul programma elettorale della Lista Bonasera apprezzandone i contenuti sopratutto in tema di bilanci comunali e di federalismo fiscale. Infine il candidato sindaco Francesco Bonasera ha presentato i suoi candidati.

Francesco Bonasera ha ricordato che Spotorno ha un occasione unica che forse non si ripeterà in passato: votare il cambiamento e lasciare a casa candidati sindaci che hanno già perso in passato le elezioni. Ha parlato del rilancio turistico, delle nuove manifestazioni in programma quali “I sensi della Vita” la “rassegna dell’editoria Enogastronomica” con l’istituzione del premio “Città di Spotorno” per il libro enogastronomico ritenuto migliore. Ha spiegato il progetto per migliorare la zona prospiciente l’ex Albergo Colombo con la costruzione di un lungo molo su pìloti con terrazza belvedere e con l’intervento dei privati.

Ha infine fatto una promessa: 50 giorni di tempo per studiare il bilancio del comune, per verificare la pianta organica e per vedere “chi fà cosa” e quindi convocare un’assemblea pubblica nella quale sarà spiegata la situazione del comune e quello che si potrà realizzare nell’immediato e nel futuro prossimo. Dopo l’aperitivo consumato in spiaggia, la serata è proseguita con l’incontro della lista N.2 con albergatori e bagni marini alla presenza del sottosegretario Sonia Viale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da maria letizia cerisola

    Perchè non si rileggono gli articoli prima di stamparli? Una occasione che non si ripeterà in passato, i piloti che devono reggere il pontile.

  2. Scritto da Cotroneo

    “Francesco Bonasera ha ricordato che Spotorno ha un occasione unica che forse non si ripeterà in passato”

    E già… come farà a ripetersi in passato? La vedo molto dura anche io! La nipote di Bonasera non si candida perchè cè lo zio candidato sindaco? Nell’altra lista cè Cristiano Zunino con con candidato sindaco suo zio…
    Vorrei capire cosa c’entra un amministrazione comunale con il federalismo fiscale? avrà il potere di fare il federalismo fiscale a spotorno, mentre in tutti gli altri comuni no?
    notevole anche la partecipazione delle autorittà, compresa miss Calcagno che anche questa volta immagino avrà fatto sfoggio di alta eloquenza…