IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Elezioni Savona, episodio di via Turati: Marson chiarisce l’accaduto

Più informazioni su

Savona. Il candidato sindaco del centrodestra, Paolo Marson, fa chiarezza sull’episodio di cui è stato protagonista ai seggi di via Turati dove alcuni testimoni avrebbero parlato della sua intenzione di scattare fotografie all’interno dei seggi e del suo conseguente allontanamento da parte delle forze dell’ordine. Fatti, questi, seccamente smentiti dal diretto interessato.

“Ho fatto un semplice giro per i seggi per portare il mio saluto ai vari presidenti, così come fanno tutti – dice Marson – In via Turati, non si capisce perché, non mi hanno fatto entrare. Io non avevo alcuna macchina fotografica con me. Semmai, dietro di me, c’era un fotografo di un quotidiano locale, forse avvisato da qualche fazione politica, che voleva fare qualche scatto. Mi hanno detto che non potevo entrare e me ne sono andato”.

Un episodio, questo, che dimostra quanto gli animi siano “caldi”, a poche ore dal verdetto elettorale. Il centrodestra, dal canto suo, si chiede invece come mai non sia stata contestata l’apertura di un’urna alle scuole “Boselli”, episodio in riferimento al quale sarebbe già stato annunciato un ricorso.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Bruno Pirastu
    Scritto da Bruno Pirastu

    La macchina fotografica non è consentita a chi entra in cabina per votare , Per legge è vietato il girare per seggi da parte dei candidati ( questo per ovvi motivi). Forse prima delle elezioni bisognava fare un corso ai candidati

  2. mugugnolibero
    Scritto da mugugnolibero

    A leggere i giornali di oggi sembrerebbe più essere stato un caso di “Lei non sa chi sono io”…. Un ottima premessa non c’è che dire…

  3. Scritto da mamma critica

    cominciamo coi brogli
    Dio ci salvi
    neppure piu’ alle elezioni si puo’ stare tranquilli
    che paese che siamo diventati, che paese osceno
    ci sono momenti in cui mi vergogno profondamente di essere italiana
    davvero
    peccato perche’ potremmo essere leader mondilai in un sacco di campi
    invece stiamo sgruzzando sul pavimento di una stalla..che peccato