IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“Dumper”, concessi i domiciliari a Mario Taricco: deve rispondere di riciclaggio foto

Savona. Mario Taricco, il titolare dell’omonimo negozio di via Giacchero a Savona, potrà tornare a casa. Il giudice per le indagini preliminari Fiorenza Giorgi ha infatti concesso gli arresti domiciliari per l’imprenditore savonese che era stato arrestato, la settimana scorsa, nell’ambito dell’operazione “Dumper”, insieme a Pietro Fotia, Roberto Drocchi e Andrea Balaclava.

Taricco che deve rispondere dell’accusa di riciclaggio (avrebbe infatti ricevuto da Fotia del denaro frutto di operazioni inesistenti, incassato con un giro di fatture false) verrà condotto nella sua abitazione, dal carcere di Imperia, sotto scorta. La decisione è stata presa dal gip per evitare che l’uomo possa avere qualunque tipo di contatto con l’esterno.

Dopo Balaclava, che era stato scarcerato nei giorni scorsi, anche l’istanza dei legali di Taricco (gli avvocati Attilio Bonificacino e Carlo Risso) che chiedevano la liberazione del loro assistito motivata da alcuni problemi di salute.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.