IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Comitato gemellaggio Loano-Francheville: visita culturale alla “Fondation Maeght”

Più informazioni su

Loano. Un’altra iniziativa culturale è stata organizzata dal Comitato per il Gemellaggio Loano-Francheville. “Dopo il corso di cultura francese ed il viaggio a Parigi, abbiamo pensato – dice il presidente dell’associazione Orazio Cacace – di organizzare una visita culturale a Saint Paul de Vence per visitare la Fondation Maeght, uno dei più importanti Musei d’arte contemporanea del Mediterraneo. Si è trattato di un altro interessante modo per approfondire la nostra conoscenza della cultura francese in vista del periodo in cui ospiteremo in autunno gli amici francesi di Francheville”.

Alla visita culturale hanno preso parte una quarantina di soci del comitato del gemellagaggio italo-francese che hanno avuto la possibilità, oltre che di visitare la Fondazione, la splendida collettiva “L’astrazione in Europa”, il borgo di Saint Paul de Vence e Nizza. La Fondation Maeght custodisce una preziosa collezione di opere di Braque, Picasso, Bonnard, Mirò, Giacometti, Klee, Kandinsky e Leger. La collettiva dedicata all’astrazione mette invece in mostra (fino al 13 giugno) pezzi rimarchevoli di Kandinsky, Malevich, Tatline, Rodchenko, Popova, Gontcharova, Kupka, El Lissitsky, Joseph Albers, Max Bill, Bucholz, Ersilov, Nagy e Vantongerloo.
Ad accompagnare i quaranta soci del Gemellaggio italo- francese sono stati Carlo Sanpellegrini e la professoressa Rosa Daros.

Durante il viaggio sono state anche  presentate le altre molteplici iniziative future del sodalizio: “Ospiteremo i nostri amici francesi in autunno – ha detto Sanpellegrini – dopo questa gita culturale a Saint Paul de Vence, collaborreremo, dal 25 settembre al 4 ottobre, con dei nostri volontari, ai Global Games, che vedranno impegnati a Loano migliaia di disabili intellettivi che parteciperanno alle gare di Nuoto, Tennis e Basket. Stiamo anche ultimando le trattative per offrire la possibilità di riportare un gruppo di artisti liguri a Francheville, in occasione della Biennale di Lione, così come il Comitato del Gemellaggio era riuscito a fare con grande successo in passato”.

La Biennale di Lione si svolgerà dal 15 settembre al 31 dicembre e fra le molteplici iniziative collaterali previste vi potrebbe essere infatti anche la presentazione da parte di un gruppo di artisti. Si tratta di Tullio Deorsola, Enzo Gagliardino, Gianmaria Giannetti, Marco Memeo, Sergio Sarri e Roberto Vescovo, che sono stati selezionati dalla Galleria Puntodue di Calice Ligure.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.