IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Centro per disabilità al Santa Corona, Idv: “Subito incontro con Montaldo”

Regione. “Ritengo ingiustificabile  che a distanza di sei mesi da una delibera di Giunta che prevedeva l’attivazione del centro di riferimento per disabilità gravi presso il Santa Corona di Pietra Ligure, nulla sia stato fatto”. Lo afferma in una nota Maruska Piredda, consigliere regionale IdV, che oggi ha preso parte al dibattito in Consiglio regionale a seguito di un incontro tra i capigruppo, il Presidente della commissione Pari Opportunità, il presidente della Commissione Sanità, l’assessore Rambaudi, in sostituzione dell’assessore Montaldo, e l’associazione Nuova Ansiie Onlus.

“Oltretutto la creazione di tale centro avrebbe permesso un risparmio complessivo di circa tre quarti rispetto ai due milioni di euro spesi precedentemente per permettere a pazienti e familiari le cure necessarie all’estero. La gravità di tutto ciò sta nel fatto che, dall’approvazione di questa delibera ad oggi, i tagli apportati al bilancio regionale hanno causato la sospensione della possibilità per queste famiglie di poter accedere alle cure riabilitative specialistiche al di fuori del territorio italiano, senza tuttavia garantire la possibilità di adeguate cure domiciliari né tantomeno l’utilizzo di strutture territoriali di supporto per riabilitazione intensiva. Nonostante sia stato fornito da parte dell’Asl 2 savonese un adeguato piano per il centro regionale, che prevedeva investimenti per acquisto di idonee attrezzature ed un relativo adeguamento degli organici, constato l’immobilità dell’assessorato che deve giustificazioni e scuse ai pazienti ed ai loro famigliari”.

Sulla stessa linea del consigliere e collega di partito anche il presidente della Commissione Salute e sicurezza sociale della Regione, Stefano Quaini, che, intervenendo al dibattito con i famigliari, ha evidenziato la necessità di un incontro in tempi brevi con l’assessore Montaldo. “Da parte mia – spiega Quaini – vi e’ massima disponibilità a ricevere una delegazione a margine della maggioranza di mercoledì mattina, giornata in cui sarà presente anche l’assessore alla sanità. Inoltre dopo il confronto con alcuni capigruppo, ritengo opportuno convocare una seduta di commissione dedicata a questo tema per i necessari chiarimenti del caso e la risoluzione della vicenda, avendo in questa sede  la possibilità di audire i rappresentanti dell’associazione ed i clinici che si occupano della riabilitazione”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.