IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Calcio, playoff di Seconda e Terza: Borghetto con un piede e mezzo in Prima Categoria

Borghetto Santo Spirito. Restano solamente la formalità del match di ritorno e poi l’ufficializzazione che la conquista della prima posizione nei playoff vale la categoria superiore.

Il Borghetto Santo Spirito è praticamente già pronto a fare festa. Giunto quinto in campionato, pertanto ultimo tra le squadre che hanno avuto accesso ai playoff, l’undici guidato da Andrea Biolzi ha sbattuto fuori il Legino e, nella partita di andata della finale, ha rifilato un indiscutibile 5 a 0 al Cengio. Un successo che rende praticamente inutile la partita che si giocherà domenica 29 maggio al Pino Salvi. Decisamente più in forma rispetto ai rivali, i giocatori del Borghetto non hanno nulla da temere: impossibile pensare ad un ribaltone da parte della compagine di mister Franco Bagnasco, da tempo in declino dopo un’eccezionale prima metà di campionato.

La finale per il terzo posto è stata ipotecata dall’Aurora Calcio. I cairesi, sul campo di casa, hanno avuto la meglio sul Legino per 3 a 1. Ospiti avanti con Vittori al 10°, poi la riscossa dei gialloneri. Le reti di C. Mozzone al 37° del primo tempo, Martin al 12° della ripresa e ancora di Martin al 32° hanno spinto al successo la squadra di mister Silvano Nicotra.

L’Aurora Calcio ha giocato con Torrello, M. Usai, Chiarlone, Doglio, F. Usai, M. Mozzone, Garra (s.t. 1° P. Mozzone), Pucciano, Mi. Siri, Rizzo, C. Mozzone; a disposizione Canavese, Ma. Siri, Di Natale. Il Legino condotto da Fabio Tobia ha schierato Maruca (s.t. 1° Adosio), Bertone, Garzoglio, Honich (s.t. 5° Lanzarotti), Fernandez (s.t. 1° Melogno), Scandolara, Corona, Poretto, De Luca, Vittori, Sanna.

Per quanto riguarda la Terza Categoria, nella partita di andata della finale la San Filippo Neri si è imposta per 2 a 1 sul Bastia. La squadra guidata da Franco Genduso si candida così ad occupare il primo posto nella graduatoria dei possibili ripescaggi. I rossoblu, per soffiarglierlo, dovranno imporsi con almeno due reti di scarto all’Annibale Riva. Per il terzo posto, tutto in discussione: la gara di andata tra Mallare e San Bartolomeo è terminata 2 – 2.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.