IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Calcio, Esordienti 1998: il Vado fa suoi i tre tempi con il Borghetto

Vado Ligure. Altra partita, altra vittoria per gli Esordienti 1998 del Vado che hanno prevalso per 3 a 0 sui pari età del Borghetto Santo Spirito nella partita valida per il 12° turno della “Coppa Tonoli”, girone B.

Avvio di primo tempo non esaltante, nel quale il Vado fatica ad entrare in partita, nonostante il vantaggio iniziale, lasciando il possesso del centrocampo al Borghetto. L’undici di casa, in compenso, si rivela sicuro nella copertura del centrocampo e della difesa, blocca tutte le iniziative altrui sul nascere e gioca di rimessa sfruttando le fasce ed i lanci lunghi.

Proprio da una discesa sulla fascia di Marchi, al 4°, nasce il primo goal della partita. Il numero 11 rossoblu si accentra e calcia in porta a botta sicura, il portiere respinge sui piedi di Rignanese che approfitta dell’occasione e realizza. Il Vado si siede e solo al 19° minuto arriva il raddoppio ad opera di un difensore che, nel tentativo di anticipare Panucci nel tiro, devia la palla nella propria porta. Il tempo finisce con il risultato di 2 a 0 per il Vado ma né il pubblico né gli allenatori sono soddisfatti dalla prestazione dei locali.

Nel secondo tempo i rossoblu mettono in campo quella determinazione che mancava e la gara, finalmente, decolla. Il Vado gioca molto alto e già al 7° recupera palla e costruisce l’ennesima azione da goal che Schincaglia finalizza in rete. Il pressing dei padroni di casa è asfissiante e i ragazzi di Borghetto sembrano in affanno. Al 18° punizione di Tesi che lancia lungo da metà campo, Rignanese controlla e con un pallonetto scavalca il portiere realizzando il goal che chiude il tempo sul 2 a 0.

Anche nel terzo tempo il Vado è tutto nella metà campo degli avversari ed il Borghetto, all’11°, colpisce in contropiede. La reazione dei padroni di casa è immediata ed al 16° Rignanese mette il pallone in rete accarezzando con un pregevole colpo di coscia. Raggiunto il pareggio, i vadesi insistono. Al 18° Panucci si getta al recupero di una palla ormai giudicata persa sul fondocampo, la controlla e la mette al centro dell’area per l’ennesimo goal di Rignanese che cala il poker. C’è ancora il tempo per un episodio dubbio che vede l’arbitro fischiare un fallo considerato al limite dell’area, mentre tutta la panchina del Borghetto contesta la decisione giudicando il pallone dentro all’area. Ormai la decisione è presa, la punizione dal limite non ha alcun esito ed il tempo si chiude sul 2 a 1 per il Vado.

Con questa buona prestazione, il Vado incrementa ulteriormente il proprio score di partite positive e prende sempre più coscienza della propria forza e della propria identità di squadra. Questa la formazione dei rossoblu: Bonzi, Enzi, Jamieson, Manzani, Marceddu, Marchi, Marsio, Orsolini, Panucci, Rignanese, Schincaglia, Tedesco, Tesi, Tona.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.