IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Calcio, ancora un successo per le giovanili del Vado: il Trofeo Lanterna

Vado Ligure. Si conclude positivamente la stagione 2010/11 per la Juniores regionale del Vado. La squadra guidata da Claudio Caddeo e Maurizio Cerrato, infatti, si è aggiudicata il Trofeo Lanterna, superando il Ligorna nella finalissima andata in scena al Pertini di Genova Multedo.

I rossoblu hanno fornito l’ennesima prova di carattere rimontando un goal di svantaggio in inferiorità numerica e realizzando la rete della vittoria con capitan Timpanaro in pieno recupero, quando i tempi supplementari erano ormai vicinissimi. Per la società vadese, a livello giovanile, si tratta del terzo traguardo raggiunto nel giro di soli quattro giorni: Coppa Ostuni con gli Allievi, Trofeo Petitti con la Juniores provinciale e, infine, Trofeo Lanterna con la Juniores regionale.

Il match inizia con i rossoblu proiettati in avanti. Nei primi 10’, infatti, il Vado ha due buone opportunità con Cucchi. Prima un suo colpo di testa è neutralizzato da Moresco; poco dopo un altro suo tentativo aereo, sugli sviluppi di un corner, è allontanato sulla linea di porta da un avversario. Al 17°, invece, ci prova Buschiazzo dalla distanza, ma il suo tiro esce a lato di poco. Poi, al 22°, Moresco è chiamato in causa da un colpo di testa di Sansoni; mentre al 36° Timpanaro calcia alto da buona posizione. Al 39°, però, sono i genovesi a rendersi pericolosi con una punizione di Prestanizzi che termina a lato di non molto.

Anche l’avvio di ripresa è ricco di emozioni. Al 2° un colpo di testa di Cucchi è respinto da un difensore del Ligorna, secondo i rossoblu oltre la linea bianca, ma l’arbitro Viktor Trajanovski della sezione di Novi Ligure non è dello stesso parere. Al 3° è di nuovo il numero 11 vadese a sfiorare la rete con un diagonale che si infrange sul palo. Al 4° S. Pelle deve distendersi sulla sua sinistra per deviare in corner una conclusione di Prestanizzi dal limite. Dopodiché, al 9°, i rossoblu rimangono in dieci uomini per l’espulsione di Cucchi, reo di una scorrettezza ai danni di un avversario. Così, al 23°, i genovesi ne approfittano per portarsi in vantaggio con Prestanizzi, il quale da posizione ravvicinata insacca un cross proveniente dalla fascia destra.

Il Vado non demorde e, dopo appena 2’, agguanta il pareggio grazie a Buschiazzo che risolve in goal una mischia accesasi di fronte alla porta di Moresco, a seguito di un calcio d’angolo. Nella parte finale della gara entrambe le squadre costruiscono buone opportunità: al 34° il vadese Pastorino salva la propria porta respingendo a pochi passi dalla linea bianca un tiro di Rovere; al 43° un colpo di testa di Timpanaro esce a lato di un soffio. Tuttavia, al 49°, i vadesi trovano lo spunto vincente: Murgia, dalla linea di fondo, sulla destra, scodella in mezzo un calcio piazzato, Moresco allontana con i pugni ma Timpanaro, dal limite, ribatte al volo e insacca. Partita chiusa e rossoblu in festa.

Il Vado ha giocato con S. Pelle, Pastorino, Guarda, Timpanaro, Salani (s.t. 31° Raffaelli), Schirra (s.t. 24° Luise), Sansoni (s.t. 1° M. Pelle), Rapetti, Buschiazzo (s.t. 32° Mazzonello), Murgia, Cucchi; a disposizione Piscitelli, D’Onghia, Ymeri. Il Ligorna allenato da Bruno Giacobbe ha schierato Moresco, Trebino, Torrice, Sardano, Strata, Pestarino, Prestanizzi, De Mattei, Comberiati, Ledda (s.t. 27° Rovere), Daneo (s.t. 12° Altosole); a disposizione Chiapparino, Cervone, La Spina, Brullo, Lorenzi.

Sono stati ammoniti Pastorino al 19° del primo tempo e, nella ripresa, Timpanaro al 34°, Comberiati al 37° e Rovere al 44°. Calci d’angolo: 8 a 4 in favore del Vado.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.