IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Borgio, il sindaco Dacquino incontra i cittadini per un “accordo” sui primi 100 giorni

Borgio Verezzi. Lunedì 23 maggio alle ore 15 al Teatro Gassman, il sindaco di Borgio Verezzi, Renato Dacquino, e la sua squadra incontreranno i concittadini in un pubblico dibattito sul tema: “Azioni per i primi cento giorni”.

“Nel nostro programma elettorale – dichiara Dacquino – abbiamo scritto che ‘le modalità operative, per favorire il dialogo continuo e trovare le giuste soluzioni sono riunioni, commissioni e incontri a tema’. Lunedì realizzeremo il primo, di una lunga serie di incontri. Tutti i concittadini sono invitati a partecipare”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Dersu Uzala
    Scritto da Dersu Uzala

    “Lunedì 23 maggio alle ore 15”
    Alle 15?
    Alle 15 i “concittadini” lavorano
    (meglio alle 21)

    “in un pubblico dibattito”
    Pubblico dibattito?
    Quello che non ha voluto fare in campagna elettorale!
    E con chi? Per fare cosa? Si ridiscute il programma?
    Ma non era il programma più bello del mondo?

    100 domande 70 risposte
    100 giorni 70 azioni
    Missione impossibile.

    “una lunga serie di incontri”?
    Concittadini! Preparatevi!
    Basta grandi fratelli, isole dei famosi e coppe dei Campioni!
    Da oggi si partecipa alle decisioni!

  2. Scritto da fender

    non ho votato per loro, ma è indubbio che ora per il bene di Borgio si debba collaborare tutti insieme per far rinascere il paese..tutti, nessuno escluso..si devono abbandonare partiti, schieramenti e quant’altro…se le cose sono serie è giusto si facciano tutti insieme..