IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Bicentenario santa Rossello: messa con il cardinale Bagnasco e musical a Savona e Sanremo

Albissola M. Sarà il cardinale Angelo Bagnasco, arcivescovo di Genova e presidente della Conferenza episcopale italiana, a presiedere la Messa solenne con la quale le Figlie di nostra Signora della misericordia ricorderanno, nel paese d’origine della fondatrice, il bicentenario della nascita di santa Maria Giuseppa Rossello.

La Messa solenne avrà luogo sabato 28 maggio alle ore 17 nella parrocchia di nostra Signora della Concordia ad Albissola Marina e vedrà la presenza, oltrechè del cardinale Bagnasco, anche del vescovo di Savona monsignor Vittorio Lupi, dei vescovi emeriti di Savona e di alcuni vescovi dei luoghi dove è attivo l’istituto fondato dalla santa Rossello. A conclusione della Messa solenne, intorno alle 18,30, ci si trasferirà presso l’ex galleria ferroviaria tra Albisola Capo e Celle ligure (al termine del lungomare), che sarà dedicata, su iniziativa del Comune di Albisola Superiore, a santa Maria Giuseppa Rossello. Dopo lo scoprimento della targa in ceramica e gli interventi delle autorità presenti, sarà offerto un rinfresco.

Durante il mese di maggio, sempre nella parrocchia di Albissola Marina dove Benedetta Rossello visse la sua fanciullezza, le Figlie della misericordia animano la preghiera del rosario il mercoledì e il sabato alle ore 17,30. Venerdì 27 maggio – memoria liturgica in diocesi della santa – dopo la Messa delle ore 20,30 presieduta in parrocchia dal parroco don Adolfo Macchioli, partirà una processione notturna fino alla cappella in località Ciappà, dove la santa Rossello era solita pregare. Qui avrà luogo un momento conclusivo di preghiera.

Inoltre, nel mese clou del bicentenario evento non marginale sarà la rappresentazione, a Sanremo e a Savona, del musical in due atti “Madre Rossello: la vita di una santa diventa musica”, ideato da Pompeo Centanni e da Pino Perna (entrambi della parrocchia Ave gratia plena di Barra) e messo in scena dalla compagnia teatrale della parrocchia Incoronata madre della consolazione di San Giovanni a Teduccio. Il musical, eseguito con successo già a Napoli e a Roma, sarà rappresentato venerdì 20 maggio, alle ore 20,30 al teatro Ariston di Sanremo, città della Riviera che rappresenta un luogo storico per l’Istituto (qui le suore si dedicano all’attività educativa a partire dal 1856) e sabato 21 maggio, sempre alle 20,30 a Savona, nel teatro Chiabrera. A Savona, inoltre, lo spettacolo avrà un carattere di animazione vocazionale, sostituendo la prevista veglia diocesana per le vocazioni in Cattedrale. Lo spettacolo sarà presentato in entrambe le date da Marco Gervino che condurrà anche la premiazione del concorso “Santa Spot” (contest pubblicitario dedicato alla santa Rossello) che si svolgerà (alle ore 22 circa) a margine delle rappresentazioni sia a Sanremo la sera del 20 maggio all’Ariston sia il giorno dopo, sabato 21, al Chiabrera.

“Lo spettacolo teatrale – spiegano gli autori – intende gettare un fascio di luce sulla figura della santa per riportarla nitida ai nostri occhi e farci riscoprire il suo messaggio di misericordia, donata con fede, determinazione e lungimiranza. Il linguaggio della musica risulta particolarmente adatto per comunicare questo messaggio in modo diretto e coinvolgente, perché, toccando anche il registro delle emozioni, colma una distanza comunicativa sempre presente tra noi, fenomeno che si avverte soprattutto nelle nuove generazioni”. Autori e attori sono di Napoli, benché le Figlie della Misericordia non abbiano in quella città nessuna comunità. Ma il nome della santa Rossello è giunto fin nella “patria del bel canto”, perché suor Maria Chiara Bonzano, Figlia di N.S. della Misericordia, per motivi pastorali, già nel 1989 ha conosciuto i due artisti, membri attivi della loro parrocchia, rimanendo da allora sempre in contatto con questa comunità della periferia di Napoli.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.