IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Basket, la Tirreno Power non molla: l’ultimo ostacolo per la serie A è il Legnano

Più informazioni su

Vado Ligure. La Tirreno Power Riviera Vado Basket batte Castelfiorentino in gara 3 84 a 68 e si guadagna il pass per le finali di categoria. La squadra di coach Ghizzinardi ha dominato la partita sin dalle prime battute, arrivando al +22 già alla fine del secondo periodo. Nella serie di finale il Riviera incontrerà i Legnano Basket Knights, che hanno superato Varese con un secco 2 a 0.

La Tirreno Power, complice gli infortuni, scende sul parquet con un quintetto poco usale composto da Sacco, Bedini, Cappa, Bovone e Gambolati. Sin dalla palla a due gli occhi della tigre campeggiano sui visi dei giocatori in maglia bianco-rossa e in breve anche sul tabellone si vedono i risultati della grinta del team di coach Ghizzinardi, con Cappa, Bedini e Gambolati capaci di firmare in quattro minuti il 10 a 2. Coach Granchi prova a chiamare minuto di sospensione, ma il Riviera non arresta la propria corsa e grazie ad una tripla di Sottana allo scadere del tempino i padroni di casa si portano sul 19 a 6.

In avvio di secondo quarto Ragionieri e Montagnani e la “zona” danno qualche grattacapo di troppo al Riviera, ma la determinazione di Sottana, Ganguzza e Gambolati fa scattare in avanti la compagine casalinga (31-16). Tra le fila dell’ABC, in questa fase, il solo Magini trova la via del canestro con una certa continuità, ma dall’altra parte Scala prima e Sottana poi, ancora con una tripla allo scadere, fissano il punteggio sul 42 a 20.

Dopo l’intervallo lungo, in cui le ragazze dell’APS festeggiano la loro promozione e la società tutta la vittoria dell’Oscar di Stelle nello Sport, si torna sul parquet con Cappa che segna da tre subendo anche il fallo che lo manda in lunetta per un gioco da ben quattro punti (46-22). Toppino e Ragionieri cercano ancora di riportare l’inerzia a favore degli ospiti, ma prima il fallo di Montagnani e poi il tecnico fischiato a coach Granchi, rendono vani questi tentativi. Verso la fine del periodo Castelfiorentino prova ancora a calare la carta della zona, ma questa volta la Tirreno Power non si scompone e due tiri liberi di Bedini proiettano il Riviera sul +18 quando ancora mancano dieci minuti sul cronometro.

La tripla di Magini e alcuni passaggi a vuoto in fase offensiva consegnano all’ABC il momentaneo -15 (62-47); coach Ghizzinardi raduna i suoi in panchina per invitarli a mantenere alta la concentrazione e i suoi ragazzi gli rispondono subito con un parziale di 8-0 che respinge al mittente i successivi tentativi di rimonta. Il Riviera conquista gara 3 con grande autorevolezza e si merita la standing ovation di un pubblico eccezionale, che ha tifato per 40 minuti dimostrando di essere il sesto uomo in campo.

Per la squadra di coach Ghizzinardi un giorno di pausa e poi il pensiero correrà alla serie di finale contro Legnano che prenderà il via Domenica 29 Maggio 2011 alle ore 18.

Tirreno Power Riviera Vado Basket – La Falegnami Castelfiorentino 84-68
(19-6; 42-20; 62-44)

Riviera Vado: Gambolati* 18, Bertolini ne, Varrone 1, Scala 4, Cappa* 19, Bedini* 12, Bovone*, Ganguzza 2, Sottana 25, Sacco* 3. All. Marcello Ghizzinardi

Castelfiorentino: Montagnani* 6, Toppino* 18, Zani* 5, Righi ne, Camerini, Magini* 11, Ragionieri 16, Verdiani, Puccioni* 3, Fontani 9. All. Luca Granchi

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.