IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Floris: “Andora è l’unico Comune che aiuta ogni famiglia a pagare la retta dell’asilo nido”

Andora. A circa due anni dall’apertura L’Asilo Nido Interaziendale di Andora funziona a pieno ritmo. I trentadue posti disponibili per bambini dai tre ai trentasei mesi sono al completo e questo grazie alla competenza degli educatori ed alla struttura accogliente. Il Comune ha anche deciso di intervenire in aiuto di tutte le famiglie, in base al reddito, per il pagamento delle rette di frequenza dell’Asilo Nido. Non quindi solo in favore delle famiglie bisognose, ma nei confronti di tutte indistintamente in misura dei rispettivi scaglioni di reddito: qui la differenza rispetto agli aiuti erogati dagli altri Comuni.

“L’Asilo nido – spiega il Sindaco Franco Floris – è una nuova costruzione nella zona di Molino Nuovo, portata a termine anche grazie al contributo della Regione Liguria. La struttura è moderna e concepita a misura di bambino. L’orario di apertura, dalle 8.00 del mattino fino alle 18.00 nei giorni lavorativi e fino alle 13.30 il sabato, è stato studiato per venire incontro alle esigenze delle famiglie che lavorano e ai loro bambini”.

“All’esterno un ampio spazio verde è destinato al divertimento all’aperto ed anche gli spazi interni sono strutturati in zone gioco, riposo e pappa per rispettare i ritmi dei piccoli ospiti proprio come quando sono nelle loro case. L’asilo ‘Belli e Monelli’ è una struttura interaziendale: questo significa che alcuni posti sono riservati ai dipendenti del Comune di Andora ed alle aziende convenzionate, che sono l’Istituto della Sacra Famiglia, il supermercato la Valle degli Oleandri e la Società Val Merula. L’Asilo nido si articola indicativamente su tre fasce di utenti: lattanti, per bambini dai tre ai dodici mesi, semidivezzi, per bambini dai dodici ai ventiquattro mesi e divezzi, per bambini dai ventiquattro ai trentasei mesi. L’asilo è organizzato in sezioni che tengono conto dell’età dei bimbi e dei loro livelli di autonomia e competenza motoria” aggiunge il sindaco.

“L’asilo propone laboratori per lo sviluppo sociale e sensoriale dei piccoli favorendone la crescita attraverso nuove esperienze che li coinvolgono in modo differente a seconda della fascia di età. Tengo però anche a sottolineare – prosegue Floris – che è molto importante l’intervento che la mia Amministrazione ha deciso di intraprendere per intervenire in aiuto di tutte le famiglie che hanno i loro piccoli iscritti all’asilo nido”.

“Il Comune interviene infatti con un’integrazione alla retta di frequenza che viene erogata con criteri che calcolano l’incidenza della dichiarazione ISEE del nucleo familiare. Sono orgoglioso di dichiarare che Andora è uno dei pochi Comuni d’Italia che contribuisce in questo senso per alleggerire gli esborsi delle famiglie, un aiuto importante in un momento di crisi economica che non esito a definire difficile per tutti” conclude Floris.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Per un futuro migliore

    Concordo pienamente con prettydog53. Vorrei che qualcuno rispondesse a questa domanda: se è vero, come dice il Sindaco, che l’asilo è stato portato “a termine anche grazie al contributo della Regione Liguria” (ossia con il denaro pubblico), perché “alcuni posti sono riservati ai dipendenti del Comune di Andora”?. Costoro hanno più diritti degli altri cittadini di Andora? Se è così, vorrei capire in che cosa si differenaziano: orario di lavoro, retribuzione, altro?

  2. Scritto da prettydog53

    oggi sulla stampa il vice sindaco valeriani ha detto che a pietra il comune interviene dal 2006.

  3. Scritto da marco marchiano

    un’ultima cosa e… molto, molto importante, che le famiglie non riuscivano a pagare la retta dell’asilo e che doveva intervenire con degli aiuti l’aveva premesso a me un consigliere di minoranza, che poi l’ha detto a Lei quindi non si arroghi cio che non proviene dal suo intelletto, perchè l’intelletto per fare certe azioni bisogna averlo.

  4. Scritto da marco marchiano

    prettydog53, fai bene a dubitare.
    minuziosa e attenta la descrizione del tassa-terapeuta, riguardo ad alcuni articoli che nulla hanno a che vedere con quello che sta succedendo ad Andora; sarà per cercare di distogliere l’attenzione su altri argomenti spinosi???
    forse i problemi che attanagliano il paese e voluti dal pro-tempore per incapacità amministrativa sono diventati irreversibili…..perchè non commenta i lavori appaltati a certe ditte!!! dal 2004 ad oggi!!! di cui i giornali continuano a prlare…. perchè questo silenzio…. Come mai difendeva a spada tratta il Depuratore Ingauno ad ogni articolo che usciva contro??? ed oggi non commenta più su quella situazione……. come mai non commenta il buco che è stato riconosciuto dal liquidatore….come mai i fatti ed il tempo smentiscono sempre quello che dice l’elettrico??? per esaustiva considerazione vorrei trascrivere quello che ho già immesso sulla mia pagina di facebook: 21 Marzo 2011
    Il Sindaco di Andora scriveva su un articolo pubblicato su IVG.it:
    “ma fino a quando sarà questa amministrazione a governare Andora per gli albergatori e per tutti i cittadini la pressione fiscale non subirà variazioni importanti visto anche che abbiamo appena approvato un bilancio che mantiene “bloccate” ogni tipo di aumento sulle tariffe. Anzi, sono stati implementati tutti i capitoli di assistenza. Inoltre l’addizionale Irpef nel nostro Comune non è mai stata applicata e il mantenimento dei parcheggi sono liberi e non a pagamento. Altro particolare che va tenuto in considerazione” conclude Floris.
    Deliberazioni della Giunta Comunale a MAGGIO!!!

    11.05.2011 – Delibera di G.C. n. 132 del 04/05/2011 – Approvazione schema di Convenzione quadro con gli Istituti di Credito per Concessione di Finanziamenti alle Imprese con cessione di credito assistita da attestazione comunale

    12.05.2011 – Delibera di G.C. n. 129 del 04/05/2011 – Modifica al Piano Annuale delle Assunzioni e Programma Triennale del fabbisogno di personale – Anni 2011-2012-2013 – Atto di Indirizzo

    12.05.2011 – Delibera di G.C. n. 142 del 10/05/2011 – Proposta al Consiglio di istituzione dell’addizionale Irpef e del relativo Regolamento.

    12.05.2011 – Delibera di G.C. n. 143 del 10/05/2011 – Variazione tariffe Ta.R.S.U. (Tassa Rifiuti Solidi Urbani) per l’anno 2011.

    12.05.2011 – Delibera di G.C. n. 144 del 10/05/2011 – Variazione tariffe Cosap – Anno 2011.

    12.05.2011 – Delibera di G.C. n. 145 del 10/05/2011 – Determinazione importi oneri contrattuali e di allaccio all’acquedotto comunale – Anno 2011.

    12.05.2011 – Delibera di G.C. n. 146 del 10/05/2011 – Aggiornamento tariffe per rimborsi spese rilascio Autorizzazioni e copie di atti – Anno 2011.

    12.05.2011 – Delibera di G.C. n. 147 del 10/05/2011 – Aggiornamento tariffe Concessioni di loculi, ossari ed aree cimiteriali ed incremento tariffe dei Servizi Cimiteriali per l’anno 2011.

    12.05.2011 – Delibera di G.C. n. 148 del 10/05/2011 – Servizi a domanda individuale: Mensa Scolastica, Trasporto Scolastico, Campo Solare, Assistenza Domiciliare – Ingresso a Manifestazioni – Utilizzo Impianti Sportivi – Approvazione aggiornamento tariffe per l’anno 2011.

    12.05.2011 – Delibera di G.C. n. 149 del 10/05/2011 – Aggiornamento tariffe per Autorizzazione di impianti di teleradiocomunicazione e tariffa per istruttoria pratica Autorizzazione rocce e terre da scavo – Anno 2011.

    12.05.2011 – Delibera di G.C. n. 150 del 10/05/2011 – Aggiornamento tariffe allaccio alla civica fognatura e fornitura acqua a privati a mezzo di autobotte per l’anno 2011.

    12.05.2011 – Delibera di G.C. n. 151 del 10/05/2011 – Determinazione diritti di segreteria per Autorizzazione allo scarico e all’allacciamento del Servizio Fognatura.

    12.05.2011 – Delibera di G.C. n. 152 del 10/05/2011 – Aggiornamento tariffe Ufficio Edilizia Privata Anno 2011.

    12.05.2011 – Delibera di G.C. n. 153 del 10/05/2011 – Aggiornamento Tariffe per diritti di Segreteria Ufficio Demanio Marittimo – Anno 2011.
    16.05.2011 – Delibera di G.C. n. 141 del 10/05/2011 – Adozione variazione del “Programma Triennale delle Opere Pubbliche 2011/2012/2013 ed Elenco Annuale dei Lavori” approvato con Deliberazione C.C. n. 18 del 16/03/2011 – Variazione n. 2/2011

  5. Scritto da Mirko Bavaglio

    Beh, io più che qualche dubbio ho una certezza che Andora NON sia “l’unico Comune d’Italia che contribuisce in questo senso per alleggerire gli esborsi delle famiglie”.

    Senza dover andare troppo lontano è sufficiente vedere il Comune di Pietra Ligure che lo fa già da un “pochino” di tempo….giusto più di 5 anni!