IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Albenga, viabilità: nuovi attraversamenti pedonali rialzati

Albenga. Sono in arrivo nuovi attraversamenti pedonali rialzati ad Albenga. L’amministrazione comunale, per mezzo del settore Viabilità, ha dato il via a una serie di interventi volti a rendere più sicure le strade della città. Dopo l’installazione di alcuni nuovi dossi in Regione Rapalline nella frazione di Campochiesa, come approvato da apposita delibera di Giunta, è ora prevista l’installazione di sei nuovi attraversamenti pedonali rialzati, in alcune delle vie più trafficate del centro cittadino.

I sistemi di rallentamento saranno posizionati in Via Trieste, Viale 8 Marzo, Via Piave, Viale Italia e due in Viale Martiri della Libertà, al fine di garantire una maggiore visibilità agli attraversamenti. Una volta effettuati, gli interventi proseguiranno in altre strade del centro e nelle frazioni.

“Si tratta di una serie di interventi pensati per garantire maggiore sicurezza ai pedoni”, commenta Diego Distilo, assessore alla viabilità del Comune di Albenga. “Abbiamo individuato attraversamenti che registrano un elevato passaggio di pedoni, in strade nelle quali i veicoli tendono ad andare a velocità troppo spedita: con questi nuovi sistemi, le strisce pedonali saranno ancora più visibili, e i veicoli dovranno rallentare. Siamo convinti che i pedoni apprezzeranno queste opere, così come anche il recente rifacimento della segnaletica orizzontale, da anni trascurata: in un solo anno abbiamo portato a termine numerose opere importanti, e continuiamo a lavorare, convinti ci sia ancora molto da fare”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. folgore
    Scritto da folgore

    @hi-tech
    così coem le zone 30, tieni conto che una bicicletta con chiunque sopra anche il più scarso ciclista li supera abbondantemente, immagina se tutti osservassero la cosa alla lettera, da 50 a 30 in pochi metri!
    Tieni poi conto che molti contachilometri partono dai 20km/h…
    Sarebbe più opportuno realizzare sottopassi e fare in modo che i pedoni li rispettino, oppure diminuaire la pendenza delle “rampe” che portano ai passaggi pedonali rialzati, fermorestando che debbano essere realizzate TOTALMENTE in asfalto liscio!

  2. hi-tech
    Scritto da hi-tech

    FOlgore@ Non ho mancato di segnalare alla PM di Loano il dosso da te citato che, anche in incertezza di normativa di riferimento E’ INCREDIBILMENTE PERICOLOSO. iNFATTI, L’essessiva acclività della rampa di raccordo del dislivello lato NE è il frutto del lavoro maldestro o del tecnico preposto o delle maestranze “specializzate” (in soli muri in pietra…) che oggi abbiamo tra i OO..:-)
    Visto che tu guidi anche un mezzo di soccorso non ho difficoltà ad immaginare il tuo disappunto..!
    CHe senso ha per un comune esporsi a tali improbabili esperimenti in un campo, terra di nessuno (per ora) suscettibile di potenziali legittime contestazioni?… Nessun senso. Solo ardito dilettandismo.

  3. folgore
    Scritto da folgore

    @hi-tech
    a sto giro concordo in pieno con te, ma non tanto sui dossi usati a sproposito invece di dove serve per limitare la velocità, bensì sugli attraversamenti pedonali rialzati, Vedi via Aurelia a Loano all’altezza del Continental dove il raccordo è stato pessimo, la rampa di salita troppo pendente e per di più pavimentata con sampietrini rendendo difficoltoso e pesante .
    Tutto ciò oltre ad essere persicolso è un grosso ostacolo per i mezzi di soccorso costretti a brusche frenate e pericolosi sobbalzi che si ripercuotono inevitabilemnte sul paziente!

  4. hi-tech
    Scritto da hi-tech

    Il Codice Strada del D.L 285/1992, all’Art. 3, comma 41, definisce le caratteristiche di un dosso.
    Raccordo CONVESSO , detto dosso: è il raccordo tra due livellette contigue di diversa pendenza che si intersecano al di sopra della superficie stradale. Tratto di strada con andamento longitudinale convesso.
    Una tesi sostiene, che i passaggi pedonali rialzati non siano configurabili come dossi e quindi non si debba applicare la normativa prevista sui dossi a termine del Regolamento di Attuazione del Codice della Strada ex art. 179 DPR 495/1992. In realtà queste opere , laddove modificano il profilo verticale della carreggiata e creano artificialmente un ANDAMENTO LONGITUDINALE CONVESSO CONFIGURANO AGLI EFFETTI PRATICI UN VERO E PROPRIO DOSSO.
    Mentre per i dossi artificiali è presente una normativa, la realizzazione di un rialzo stradale in corrisondenza di un attraversamento pedonale sarebbe completamente privo di normativa, pur avendo tutte le caratteristiche di un dosso.
    Come al solito, in Italia vige in tal senso un anarchia che produce l’irresponsabile gestione puntuale e disomogena , che di fatto aumenta il rischio e l’insicurezza per tutti gli utenti della strada.
    In misura cautelativa, sarebbe opportuno che gli amministratori locali agisseroco con livelli prudenziali interpretativi, comunque non avventurandosi in realizzazioni ardite e pericolose, in totale assenza di certa e appplicabile norma tecnica. Quindi , si vuole stare “al vento” sarebbe meglio non inventarsi una deregulation che pare molto aleatoria…e quindi non mi parrebbe prudenziale realizzare rialzi che sono in realtà dei DOSSI ARTIFICIALI BELLI E BUONI di altezza superiore a 7 centimetri…:-) Fate voi…
    PS: qualcuno ha mai perscorso la via del mare a Ceriale…. I DOSSI ESISTENTI SONO ILLEGALI! (..ma Ceriale, si sa…è un mondo a sè…:-)))

  5. Scritto da 3106907

    Magari prevedere delle strade a scorrimento veloce?!? tra poco vedremo dei dossi anche sull’Aurelia!!!