IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Albenga, la droga arriva su rotaia: arrestati 2 marocchini, uno aveva un etto di eroina

Albenga. E’ arrivato ad Albenga in treno. Le sue intenzioni però non erano quelle di trascorrere qualche giorno di vacanza in Riviera: i carabinieri infatti lo hanno trovato in possesso di 100 grammi di eroina. Un marocchino di 21 anni, H.D., irregolare sul territorio italiano, è stato quindi arrestato, intorno alle 19 di ieri, in piazza Matteotti, non lontano dalla stazione ingauna. Con tutta probabilità il giovane corriere dalla droga avrebbe dovuto consegnare il “pacco” ai pusher attivi sul territorio albenganese.

Sempre nel tardo pomeriggio di ieri i militari, in piazza Matteotti, hanno arrestato un altro marocchino, R.E., di 22 anni, anche lui irregolare, perché in seguito ad un controllo è stato trovato in possesso di 5 grammi di cocaina. Entrambi i marocchini, che avevano precedenti, dovranno rispondere dell’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Al momento sono in carcere in attesa di essere interrogati.

L’operazione antidroga dei carabinieri di Albenga è maturata nell’ambito di un servizio di monitoraggio degli arrivi dai treni provenienti dal torinese e dal milanese. I militari hanno fermato e controllato alcune decine di persone “sospette” tra cui i due marocchini finiti in manette.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Total War
    Scritto da Space Limit

    magari alla rambaudi in preda al raptus organizzativo di questi giorni per l’accoglienza delle masse africane farebbe piacere organizzare anche per loro due un’accoglienza, chissà forse son bravi ragazzi ingannati dai cattivi italiani…..diamogli un tetto gratis, un pranzo e una cena..e perchè no un sussidio! d’altra parte se provieni da quelle zone ultimamente pare che tu abbia ragione a priori.

  2. sampei29
    Scritto da sampei29

    Mi chiedo quanto ci metteranno i politici italiani a capire che sono necesarie pene più severe perchè quelle attuali non sono un suffiente deterrente!
    Continuo a pensare che i detenuti dovrebbero essere impiegato in lavori socialmente utili all’interno o all’esterno del carcere a seconda della pericolosità. Sarebbe un’inasprimento della pena per quei soggetti che piuttosto che lavorare preferiscono delinquere, sarebbe un aiuto per chi veramente vuole cambiare vita e sarebbe un modo di ripagare la società per il loro crimini!