IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Albenga, duro colpo allo spaccio: 4 pusher in manette in due ore

Albenga. Quattro spacciatori in manette nel giro di pochissime ore. E’ successo nel pomeriggio di ieri ad Albenga dove, tra le 13,30 e le 15, i carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile hanno arrestato due coppie di pusher di nazionalità tunisina e marocchina. L’operazione antidroga è maturata nell’ambito dei normali controlli del territorio.

I primi a finire in manette sono stati un tunisino, N.M., 27 anni, irregolare sul territorio, e un marocchino di 41 anni, M.C., anche lui clandestino. I due sono stati pizzicati in Lungocenta Alighieri mentre si passavano qualcosa di mano. I militari a quel punto sono intervenuti immediatamente per bloccarli: il tunisino è stato immobilizzato e trovato in possesso di 4 grammi di eroina, il marocchino invece si è dato alla fuga lungo il fiume. I carabinieri al termine di un inseguimento (durato quasi un’ora) sono comunque riusciti a fermarlo.

Poco dopo, intorno alle 15, nei pressi della rotonda di via Leonardo Da Vinci, gli altri arresti. Due marocchini, M.M., 28 anni, e H.M., di 31, entrambi irregolari e pregiudicati, sono stati visti mentre si stavano avvicinanado, probabilmente per vendere la droga, ad una macchina ferma a bordo strada. Alla vista dei militari però i due hanno lanciato a terra degli involucri, che contenevano due dosi di cocaina, e sono fuggiti. I carabinieri del Radiomobile sono riusciti a bloccarli subito, ma il più giovane dei due ha opposto una violenta resistenza all’arresto. Con ogni mezzo ha cercato di fuggire e ha finito per procurare a due militari ferite che sono state poi giudicate guaribili in dieci giorni. Per lui così, oltre che l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti (contestata anche a gli altri tre fermati), ci sono anche quelle di lesioni e resistenza a pubblico ufficiale. I quattro adesso si trovano in carcere in attesa dell’interrogatorio di convalida di arresto.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da mariolino

    il solito avvocato avrà pronta una convincente arringa e poi liberi tuttiiiiii !!!!

  2. Scritto da Giorgio C.

    Non posso fare altro che stra quotare red1966. Queste persone ci sarà un buon motivo perchè vengono nel nostro paese?? si certo,perche sanno che questi possono anche mettere le mani addosso e sputare alle forze dell’ordine senza aver paura!!! tanto sono sempre mantenuti!!! in galera mangiano e non fanno un bel nulla,fuori spacciano e mangiano ancora di più. Se lo facessero al loro paese??? e ne vedremo ancora delle belle con tutti sti sbarchi che arrivano… Sta gente devono riportarla al loro paese con le stesse accuse che hanno avuto nel nostro paese e non tornare mai più!!! e state tranquilli che là nel loro paese non campano molto!!

    Scusate lo sfogo gente,ma sono cose che sappiamo bene tutti!!! ma anche quelli che stanno a Roma lo sanno,ma…. vabbè lasciamo stare che è meglio!!!!

    saluti

  3. belfagor
    Scritto da belfagor

    @red1966 permessi di soggiorno????? erano tutti clandestini!!!!!! li devono buttare fuori e invece no…….li tengono qua perchè si deve fare n regolare processo…….
    @ redazione ivg…… come mai i miei commenti scritti in maiuscolo sono sempre stati NON PUBBLICATI perchè scritti in maiuscolo e a vostro dire …in maiscolo significa urlare!!!! grazie anticipatamente per la risposta….

  4. red1966
    Scritto da red1966

    e adesso i soliti noti diranno che abbiamo idee razziste!!!!… QUESTA GENTE DEVE… RIPETO DEVE ESSERE RISPEDITA AL SUO PAESE DI ORIGINE!!!!… I PERMESSI DI SOGGIORNO DEVONO ESSERE REVOCATI AGLI STRANIERI CHE COMMETTONO REATI!!!

  5. Scritto da bornfree

    Lavoro inutile per la Benemerita. Ci penserà poi qulcuno a rimetterli “al lavoro” al più
    presto. In fondo non vogliamo essere razzisti ma accogliere tutti, belli e brutti, buoni e cattivi e se qulacuno “sbaglia” . . . un pò di comprensione suvvia.