IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Albenga, carabiniere torna da una cerimonia e si imbatte in un evaso dai domiciliari

Albenga. Nemmeno il tempo di ricevere un riconoscimento che per i carabinieri della Compagnia di Albenga è subito ora di tornare al lavoro. Questa mattina, durante la cerimonia per l’anniversario della polizia municipale, il Nucleo Operativo dei carabinieri di Albenga, guidati dal tenente Michele Morelli, ha ricevuto un premio per le numerose operazioni di servizio fatte nell’ultimo anno che hanno portato all’arresto di circa 180 malviventi.

Il premio è stato ritirato dal comandante del Nucleo Operativo, il maresciallo aiutante Walter Zanella. Questi, una volta ricevuto il riconoscimento, si è incamminato verso la caserma. Durante il tragitto per le vie del centro storico ha notato un uomo dalla fisionomia nota che passeggiava tranquillamente per la città.

Il militare ha provveduto a fermarlo, riconoscendo in lui Salvatore Velardo. L’uomo, classe 1971, era stato colpito da un provvedimento di arresti domiciliari. Con l’aiuto di altri colleghi, il carabiniere lo ha arrestato e condotto in camera di sicurezza in attesa del processo direttissimo fissato per domani mattina.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Giudice
    Scritto da Giudice

    Complimenti al Nucleo Operativo dei Carabinieri di Albenga, al loro Comandante e , ancor di più , al Maresciallo Zanella per l’arresto “casuale” . Questo dimostra, senza dubbio, lo spirito di sacrificio e dedizione al lavoro per i CC.
    Oltre agli arresti “in servizio” ( concedetemi il termine ) questi militari non esitano a svolgere il loro lavoro anche fuori dai canoni di lavoro, spendendno spesso ulteriore tempo per l’attività burocratica che ne consegue, sottraendola alla propria libertà.

    Complimenti.