IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Alassio, Melgrati: “Se Avogadro volesse nominare Gaibisso vice sindaco, lo potrebbe fare”

Alassio. Il consigliere regionale Marco Melgrati, ex sindaco di Alassio, interviene in merito alla composizione della giunta operata dal sindaco Roberto Avogadro.

“Dopo aver impostato la campagna elettorale sulla figura del ‘grande vecchio’ Sergio Gaibisso – dichiara Melgrati -, e sfruttato la sua immagine, dopo aver ripetuto più e più volte che avrebbe dovuto fare il nume tutelare di Avogadro come vice sindaco, oggi lo stesso Gaibisso, peraltro non sorretto dalla lista nelle preferenze, lista che di fatto gli ha fatto rimediare una brutta figura in termini di voti, viene scaricato con una scusa, l’impossibilità ad eleggerlo per il dettato del comma 2 dell’articolo 13 dello Statuto comunale, che vieta al possibile assessore esterno di essere stato candidato nelle ultime elezioni amministrative”.

“Se veramente Avogadro vuole Gaibisso come vice sindaco – prosegue Melgrati – può congelare il posto in giunta, fare con il primo Consiglio comunale la modifica allo statuto, di competenza esclusiva del Consiglio comunale, e una volta divenuta operativa la modifica delegare Gaibisso quale vice sindaco. Per l’affetto che ho nei confronti di Sergio, per me quasi uno zio, mio maestro nella professione di architetto, dichiaro fin da ora la disponibilità a votare a favore di questa modifica, come gruppo Pdl. Anche per noi sarebbe una garanzia la presenza di Sergio Gaibisso all’interno di una giunta ‘acerba’”.

“Diverso è se l’impedimento dato dal dettato dell’articolo 13 dello Statuto comunale viene usato come scusa per ‘scaricare’ un personaggio usato in campagna elettorale e divenuto un peso ingombrante, anche per le difficoltà ad accontentare tutti con il manuale Cencelli per i posti in giunta. E nominarlo alla presidenza della Marina di Alassio non sarebbe la stessa cosa. Temo proprio che questa sarà la prima delle promesse elettorali non mantenute da Avogadro – conclude Melgrati -. Staremo a vedere…”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. gabbiano
    Scritto da gabbiano

    Io credo che ora, a giochi terminati, le polemiche stiano a zero. Tiratevi su le maniche e lavorate per questo povero paese e per chi lo abita. Ognuno nel suo ruolo, ma onestamente e lasciando perdere le sterili polemiche che non portano a nulla di buono.