IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

A Pietra Ligure il Comune aiuta le famiglie a pagare la retta dell’Asilo Nido da anni

Pietra L. “Il nostro Comune aiuta le famiglie a pagare la retta dell’Asilo Nido da anni”. E’ questa la precisazione che arriva dal vicesindaco di Pietra Ligure Dario Valeriani, Assessore al Sostegno e Promozione Sociale, in riferimento a quanto affermato dal sindaco di Andora, Franco Floris. “Ci tengo a precisare che il Comune di Pietra Ligure integra le rette di frequenza dal momento della sua apertura, risalente al 2005” spiega il vicesindaco.

“L’Asilo Nido Comunale Interaziendale ‘L’ape Birichina’ di Pietra Ligure è stato inaugurato nel mese di ottobre del 2005 e da allora è attivo e può accogliere fino a 50 bambini di età compresa dai 3 ai 36 mesi. Ha sempre funzionato a pieno ritmo e spesso si sono formate delle liste di attesa per soddisfare tutte le richieste. Se questo è un vanto per l’Amministrazione Comunale che ha messo ha disposizione i locali e continua ad investire sul funzionamento, il merito è sicuramente da condividere con le educatrici e il personale per la loro professionalità e competenza” aggiunge Valeriani.

Il servizio è stato promosso, con il contributo della Regione Liguria, dal Comune, l’ASL 2 Savonese, il Consorzio sociale CRESS e l’Agenzia Turistica Mamberto che hanno voluto favorire la partecipazione dei propri dipendenti ed è rivolto alle famiglie residenti nel territorio del comune di Pietra Ligure e in base alla disponibilità alle famiglie residenti nei comuni vicini. La gestione è affidata al CRESS che ha indicato quale capofila la Cooperativa ONLUS Cooperarci, certificata ISO 9001/2008.

“L’Asilo Nido che ormai tutti i nostri cittadini conoscono e apprezzano ha sede in Via Oberdan al piano terreno della Scuola Media ‘N. Martini’ e dispone di circa 400 metri di locali attrezzati a misura di bambino: spazi gioco, videoteca/biblioteca angolo morbido, laboratorio, zona riposo, zona pranzo, bagni, cucina per la preparazione dei pasti all’interno della struttura e locali accessori; inoltre è dotato di un ampio spazio esterno arredato con giochi adatti all’età dei piccoli ospiti e nel periodo estivo può anche utilizzare la spiaggia attrezzata dell’ospedale Santa Corona” precisa il vicesindaco.

L’Asilo è aperto tutto l’anno con un orario che va dal lunedì al venerdì dalle 7.15 alle 18.00 e il sabato dalle 7.15 alle 13.15 e i bambini vengono suddivisi in base alle fasce di ètà 3 – 12 mesi, 12 – 24 mesi e 24- 36 mesi.

“Nel congratularmi con il Comune di Andora per l’ottimo servizio offerto alla popolazione, a detta del sindaco, unico in Italia, tengo a sottolineare come Pietra Ligure, che si trova non solo nella stessa nazione, né solo nella stessa regione, ma addirittura nella stessa provincia, offra tutto questo già da diversi anni e da altrettanto tempo aiuti le famiglie integrandone le rette di frequenza con parametri che tengono conto del certificato I.S.E.E., di cui si occupano spesso gli stessi uffici comunali che tengo particolarmente a ringraziare” conclude Valeriani.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.