IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“Nome: Fabrizio Cognome: De Andrè”, applausi anche da parte del sindaco di Alassio Avogadro foto

Albenga. Il neo sindaco di Alassio Roberto Avogadro, così come i tanti altri presenti, si è entusiasmato per lo spettacolo “Nome: Fabrizio Cognome: De Andrè”, messo nuovamente in scena al cinema teatro di Albenga, ancora con un grande successo di pubblico.

Ospite d’onore in prima fila ha voluto congratularsi personalmente con l’autore, Gino Rapa, e con il regista e attore principale Mario Mesiano: “Un’ opera davvero coinvolgente nella sua semplicità, a tratti comica a tratti ricca di commozione. Tutti davvero bravi gli interpreti, ma un plauso particolare lo riservo ai miei concittadini Giorgio Caprile e Nando Rizzo. A mio parere la loro è stata una interpretazione di altissimo livello: un Paolo Villaggio ed un bandito sardo realistici e toccanti. Anche per questo spero di poter portare ad Alassio questo spettacolo che sicuramente è destinato a piazze importanti a livello nazionale”.

Ancora un pienone, dunque, per un’opera nata un po’ in sordina, ma che ha subito incontrato il favore del pubblico sino a veder nascere su Facebook una pagina dedicata all’evento e ai suoi fans. Sabrina Bonanato e Carla Migliardi, nei ruoli di Dori Ghezzi e di Nina l’amica d’infanzia, sottolineano: “Mille spettatori nel giro di tre mesi sono un traguardo davvero prestigioso e forse insperato all’inizio. Noi crediamo molto in quest’opera e siamo rimaste profondamente coinvolte dai nostri ruoli. Ed i riconoscimenti ricevuti finora sono molto appaganti”.

Un successo personale, infine, è quello ottenuto dalla musicista Marisa Fagnani, i cui interventi sono stati ogni volta sottolineati da applausi intensi e calorosi. Seminascosta da un velo nero, illuminata da una luce suggestiva, ha condotto gli spettatori attraverso le più belle canzoni di Fabrizio De Andrè con una delicatezza ed un garbo straordinari, sino alla standing ovation finale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.