IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Tirreno Power, il sindaco Caviglia: “No a qualsiasi nuovo gruppo”

Vado L. “Soli e abbandonati? No, andremo avanti per la nostra strada e porteremo in ogni sede le ragioni dell’ambiente e della salute sulla base di quanto espresso dalla delibera del Consiglio comunale”. E’ questo il primo commento del sindaco di Vado Ligure Attilio Caviglia sull’esito, ancora interlocutorio, della conferenza dei servizi a Roma sul progetto di ampliamento di Tirreno Power per la centrale termoelettrica vadese.

“Siamo contrari alla realizzazione di qualsiasi nuovo gruppo” ha ribadito il primo cittadino di Vado, “noi chiediamo prima un monitoraggio ambientale e delle emissioni inquinanti ante opera, che si affianchi ad una indagine epidemiologica sul livello di salute dei cittadini. Ci vorranno almeno cinque anni per avere risultati scientifici certi? E allora dal nostro punto di vista bisogna aspettare…”.

“Se si fosse iniziato sette anni fa quando tutto questo era già stato richiesto dall’allora sindaco Giacobbe adesso saremmo a più della metà del lavoro, invece non si è fatto niente. Tengo a precisare che il tavolo regionale sul controllo pubblico delle emissioni è certamente un elemento positivo, ma non può essere legato al progetto di ampliamento” ha concluso il sindaco Caviglia.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da juan

    caro caviglia , non capisce proprio un accidente,,,,altri 5 anni per avere dei dati ecceccc… e TP intanto , continuera’ con i vecchi gruppi ad inquinare alla grande ….
    come ha detto burlando ora, si fara’ un gruppo nuovo e poi SUBITO la demolizione degli antichi gruppi a carbone …lavoro per 10 anni e meno inquinamento…..caviglia!!! se ci sei batti un colpo!!! e svegliati!!!non continuiamo a raccontare frottole ai creduloni che vi hanno votati…non mi sembra che ad oggi le cose vi siano andate tanto bene…la piattaforma si fara’ …il gruppo nuovo si fara’… almeno abbiate la correttezza di tacere,,,grazie!!

  2. Scritto da Biagio MURGIA

    Bene, sindaco CAVIGLIA, vorrà dire che i lavoratori che perderanno il loro posto di lavoro sapranno a chi rivolgersi per mantenere le loro famiglie e questo NON vuol dire che si debba cedere su salute dei cittadini e ambiente, ma OBBLIGARE la Tirreno Power a mettere a norma TUTTO l’impianto da ridurre a zero l’impatto ambientale.