IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Tennis Club Vado, un inizio 2011 ricco di soddisfazioni con i campionati giovanili

Vado Ligure. La stagione agonistica 2011 è iniziata nel migliore dei modi per gli allievi del maestro Luca Andreotti del Tennis Club Vado. Il circolo vadese ha infatti piazzato due squadre nelle fasi finali dei campionati autunnali Promo Under 11 e 13.

Tra i più piccoli, la squadra composta da Marco Lagati, Fabrizio Tabacchetti, Thomas Savarè e Rachele Demarchi ha sbaragliato la concorrenza di circoli ben più quotati come il TC Loano ed il Ventimiglia, per arrendersi solamente in finale alla forte squadra del Tennis di Levanto. Il traguardo raggiunto rappresenta tuttavia un risultato eccezionale per tutti e quattro i componenti della squadra, soprattutto in virtù dell’età dei tre ragazzi (di soli 9 anni), di ben due anni più giovani rispetto ai componenti di quasi tutte le squadre affrontate nel corso del campionato, finale compresa.

Nella categoria Under 13, altrettanto importante la semifinale raggiunta da Filippo Bertoni, Leonardo Demarchi e Matteo Rovere. Usciti anch’essi vincitori da un girone di ferro in cui spiccavano TC Genova e Cus Genova, hanno dovuto cedere il passo al termine di incontri molto equilibrati alla forte squadra del Dlf Quarto.

Nemmeno il tempo di concludere l’attività autunnale che i tanti atleti agonisti e non di età comprese tra i 10 ed i 12 anni si sono dati appuntamento sui campi del Tie Break Varazze per il primo torneo limitato 4.3 dell’anno e per il challenger Under 12 e 14.

In campo femminile, grandi protagoniste Claudia Bazzano, Marta Ferrari e Sandy Uras. La prima ha conquistato il titolo nel tabellone limitato 4.5 al termine di tre set combattuti con la compagna di squadra Sandy, ma ha dovuto arrendersi in finale nel torneo challenger Under 14 ancora in uno scontro fratricida con Marta Ferrari. Proprio quest’ultima ha rappresentato la sorpresa più gradita di questo inizio 2011, conquistando il suo primo torneo a pochi mesi dal passaggio all’attività agonistica e dimostrando grande caparbietà e tenacia. Tanti anche i piazzamenti per altri portacolori del circolo, con la semifinale di Nicole Ovario di soli 11 anni nel challenger Under 14 e di Leonardo Demarchi nel tabellone maschile Under 14.

Una menzione particolare va dedicata anche a Mattia Mordeglia che, seppur non più giovanissimo (classe 1993), ha saputo conquistare una semifinale di prestigio nel torneo maschile limitato 4.3, cedendo in semifinale al forte giocatore di casa Bartolomeo Ratto al termine di un torneo che lo aveva visto vincitore nelle precedenti quattro partite.

Molto soddisfatto, ovviamente, il direttore sportivo del circolo vadese Luca Andreotti, che sta ottenendo i primi frutti dell’ottimo lavoro svolto negli ultimi anni da tutto il suo staff, non solo dal punto di visto tecnico ma anche mirato ad avvicinare i propri allievi alle gare ed al confronto con giovani tennisti di altri circoli fin fai primi mesi di corso. Un obiettivo raggiunto grazie alla collaborazione con molte realtà della Liguria, dalla Val Bormida alla provincia di Genova passando per il Piemonte, senza dimenticare, ovviamente, il TC Finale, e che proprio per questo non dimentica i tanti bimbi ancor più giovani che hanno affollato da inizio ottobre i campi del Tennis di Vado e che garantiscono un futuro ricco di aspettative.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.