IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Striscia la Notizia a Vado per l’ampliamento di Tirreno Power

Vado L. Striscia la Notizia è nuovamente tornata a Vado Ligure, per il progetto di ampliamento a carbone di Tirreno Power, in una centrale ‘di città’ non a norma da tantissimi anni, in regime di autocontrollo delle emissioni alle ciminiere e con misurazioni assolutamente insufficienti degli inquinanti” si legge in una nota delle associazioni presenti al servizio di Striscia.

“Gli inviati del programma di Antonio Ricci hanno incentrato le domande sulla mancanza di potere e di diritti della comunità savonese, messa nelle condizioni di non poter decidere sul proprio futuro. Una comunità schiacciata dal potere economico e di condizionamento di un potente gruppo privato, che per 40 posti di lavoro sta ricattando da anni un’intera Regione”.

“Gli intervistati di Striscia hanno sottolineato la decisione incostituzionale di Burlando, in merito al diritto alla salute (art.32 della Costituzione), alla salvaguardia della tutela ambientale (art.9) e all’autodeterminazione” conclude la nota.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. folgore
    Scritto da folgore

    @hi-tech
    50 anni fa gli omosessuali erno visti come anormali, deviati mentali e persone che dovevano nascondersi, prova a chiedere ai PADRI COSTITUZIONALI se era per loro illuminati scrittori della Costituzione concepibile una famiglia formata da due uomini o due donne e dei figli!
    Quinid seguendo il tuo modo di ragionare questo è un principio etico e morale che non cambia e NON DEVE cambiare?
    Io ogni tanto do un’occhio anche alle politiche estere, di Francia, Regnounito, Germania Spagna USA, dove hanno anche loro documenti analoghi eppure nessuno li cita come Vangelo, li si rispetta ma se non si è d’accordo con determinate leggi si contestano le leggi in maniera civile e democratica non ricorrendo sempre alla costituzione.
    Se il tuo “amico” D’Alema l’avesse seguita nons aremmo andati a bombardare il Kossovo, eppure all’epoca nessuno disse è anticostituzionale si vitupera la costituzione, lui do atto non la modifico semplicemente ci passò sopra fregandosene altamente e NON CHIEDENDO il parere delle Camere altro esempio di scempio della Costituzione, che tu ricordi ci fu per questo una manifestazione a sostegno della carta Costituzionale come quella di poche settimane fa?
    Eppure lui ignorò ben 2 articoli in un colpo solo, ma come ovvio a sinistra la memoria è corta e lacunosa!
    Nella costituzione si fa menzione del diritto alla vita ed alle cure, ma mi risulta che la sinistra sia a favore dell’aborto, dell’eutanasia dei dottori che scientemente violano il giuramento di Ippocrate e staccano le macchine, dei testimoni di Geova che negano le trasfusioni di sangue ai loro adepti malati!
    Per questi comportamenti non vale la costituzione?
    Moralismo accendi-spegni a piacimento come sempre nella Repubblica delle banane.

  2. folgore
    Scritto da folgore

    Spezzo in due il commento sperando ce la @redazione non mi pubblichi il primo anni luce dopo il secondo.
    @kikko
    io conosco bene la costituzione ma a differenza di tanti urlatori non la tiro in ballo a vanvera solo perchè non ho altri agomenti da addurre quando sono contrario a qualcosa!
    “…bisognerebbe sentire i desiderata degli abitanti e di tutti i comuni limitrofi …” bisognerebbe dire a tali abitanti se sono disposti a pagare ancora più cara la corrente elettrica che costa quasi il doppio rispetto alla Francia, bisognerebbe inoltre dire a tali comuni ad es quello di Pietra di ridurre l’illuminazione sovrabbondante (vedi zona da S. Corona a Loano), e progettare lampioni con luce diretta verso il basso e non verso l’aere disperdendone più della metà, evitare di illuminare monumenti con fari che consumano tantissimo, evitare luminarie natalizie che succhiano risporse, evitare l’uso di condizionatori settati su temperature polari in estate, ma ovvio voi volete la botte piena e la moglie ubriaca!
    Lei ad esempio quante lampade a led ha in casa?Quante tv, pc, elettrodomestici ha?Facile parlare bene ma poi razzolare male!
    Riguardo al turismo vorrei mi indicasse quali monumenti e bellezze turistiche ha Vado sulle quali puntare per rimpiazzare i posti di lavoro di Reefer, Infineum, Bombardier, TP, ecc ecc?
    L’art 1 della costituzione dice che siamo una repubblica fondata sul lavoro, rifiutando i 40-100 posti proposti da TP ne state contravvenendo, volendo chiudere le fabbriche e costringendo chi ha studiato per anni e si è laureato nel settore ad emigrare altrove violando il diritto allo studio!
    Le voglio ricordare che il suo prezioso turismo, in crisi da anni non fornisce nemmeno la metà dei posti di lavoro che fornisce l’industria, o l’artigianato, perchè nei mesi invernali mi risulta che bgnini, stagionali, camerieri siano A SPASSO mentre l’industria da lavoro TUTTO L’ANNO!
    Vada lei a spiegarlo ai circa 3500 dipendenti di Ansaldo a Genova, ai 2500 di Fincantieri, ai 1500 di Demont, ai 2500 di Gneneral Construction che deturpano l’ambiente e le loro aziende devono chiudere, ma a quel punto lei ed il suo amato turismo dovete provvedere a trovare un posto FISSO per 12 mesi l’anno a 10.000 lavoratori (stima al ribasso)!
    Ma cercate per una volta di ragionare conla vostra testa e di non vivere sempre nel mondo avulso delle fiabe!

  3. folgore
    Scritto da folgore

    @Resist
    inizierei a preoccuparmi se persone con un’elevata preparazione tecnica, con valori morali e dalla comprovata carriera lavorativo-scolastica eccellente dicessero che le mie sono “banalità” ma dal momento che a farlo è solamente lei, non posso che esserne onoratoe anzi, quasi sicuro al 100% di avere detto cose sensatissime.
    Il fatto che poi lei abbia rimandato a chi legge il post circa fonti alternative a “Sulle possibili alternative puoi leggere i consigli del Premio Nobel Rubbia hanno mille volte più significato dei miei.” fa capire come un conto sia leggere articoli e soluzioni proposte dagli altri un’altra cosa sia CAPIRE quello che c’è scritto.
    La cosa non mi stupisce affatto visto che a sinistra c’è la sana tendenza a fare i “pecoroni” seguendo i dettami di un capofila (credibile non per quello che dice ma solamente in virtù dei titoli che ha in bacheca, se fosse così nessun nuovo ricercatore potrebbe più parlare seriamente essendo privo di titoli) senza porsi la domanda di “che cosa sta affermando?su quali basi”.
    Da questo discorso lascio fuori l’unica persona di sinistra che fino ad oggi ha dimostrato di interessarsi in maniera critica delle cose specialmente di quelle che non conosce e di non fare la marionetta che vive di slogan come mr Resist, ovvero il mio amico @Hi-Tech.
    Per il resto prontissimo a seguire i dettami di Rubbia a patto che lei Resist mi metta per iscritto che la bolletta ultraesosa me la paga lei ed al 30 del mese la busta paga la vengo a ritirare a casa sua!
    @kikko
    stesso discorso di cui sopra, la prossima volta si sforzi di capire i miei post, io sono a favore della Costituzione ho solo detto che non si può quando qualcosa non ci va a genio invece di fare proposte SERIE alternative e supportarle tecnicamente recitare come un mantra la frase”è Anticostituzionale” senza nemmeno chiederci se davvero c’è qualcosa sulla costituzione ma dando per scontato che da qualche parte con strane interpretazione ci sia scritto qualcosa in merito!

  4. hi-tech
    Scritto da hi-tech

    @Folgore: ci mancava solo che dicessi anche che la carta Costituzionale è pastorale e va ammodernata cosi’ ti accomunavi paro-paro a quello che tempo fa disse Brunetta. …e avanti a certe affermazioni non credo occorra nemmeno replicare…. ma dato che mi accorgo che hai bisogno ancora di macinare qualche concetto cerco di aiutarti:
    L’unica cosa che, spero, ti potrebbe far riflettere potrebbe essere che , a differenza dei microchip, i valori etici e i principi non invecchiano mai. Inoltre, grazie al Cielo per cambiare anche quelle parti che non paiono piu’ aderenti alla realta’ odierna (ci piacerebbe sapere qauali..) non basta il solito decretuccio del governicchio ..magari approvato con la fiducia ma un iter un po’ piu’ complesso:-)))) ROFTL!
    BAH!!…che strana maniera di essere di destra…. !
    PS: visto che la cosa ti appare strana, ti rivelo un aspetto che ti sarà certamente passato sotto il naso inosservATO: ….ultimamente la Costituzione viene spesso citata in quanto, ormai, i tentativi di modificarla, forgiarla, eluderla e vituperarla sono stati e continuano ad essere innumerevoli…!

  5. folgore
    Scritto da folgore

    @redazione
    come sempre ed ultimamente spesso sto aspettando la pubblicazione dei miei post fermi per ore in attesa, chiedo cortesemente è una disfunzione che capita solo a me per sfiga o accade coscenziosamente di mettere in attese bibliche solo me?!
    @hi-tech
    come ogni cosa il troppo strompia, io non discuto del ruolo fondamentale della Costituzione, ma non ho mai sentito negli ultimi 30 anni comizi politici che citassero la costituzione così spesso, non o mai sentito politic e non riempirsi la bocca con parole di cui nemmeno sanno il significato!
    Vorrei vedere quanti a sinistra conoscono tutti gli articoli eppure nel dubbio dicono sempre, come riportato nella costituzione…se fosse vero dovrebbe essere formata da minimo 500.000 pagine ed essere un volume 10 volte maggiore del codice civile e penale messi assieme!!!
    Eppure per anni del diritto alla salute ce ne siamo fregati e nessuno ha mai nominato la costituzione, ora pare che non si possa più muovere un pelo se non è espressamente concepito e scritto nella Costituzione, che ricordo fu realizzata con modi pensiere e tempi risalenti a più di mezzo secolo fa!!!
    E’ coe scrivere un manuale tecnico sull’uso delle automobili ai tempi della Balilla e pretendere sia applicabile alle Ferrari di oggi!
    Gli stati uniti hanno una carta costituzionale ben più vecchia della nostra, la rispettano la conoscono TUTTI a differenza dell’Italia ma non la venerano come una Reliquia senza possibilità di sgarrare o migliorarla!
    Qui mi pare di essere tornati ai tempi dell’osservanza della Bibbia o del Corano, prima c’era la parola dei Vangeli ora quella dei Costituzionalisti, altro che regresso!