IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Spotorno: al Festival del vento paracadutismo, parapendio e paramotore

Spotorno. Sabato 2 e domenica 3 aprile si terrà a Spotorno la 12° edizione del Festival del Vento, manifestazione di volo organizzata dal Comune di Spotorno con il supporto tecnico dell’Aero Club Albatros di Genova, scuola certificata di paracadutismo, parapendio, paramotore. Quest’anno la formula prevede le tre discipline concentrate nello stesso week end. A differenza delle altre edizioni nelle quali il sabato era considerata giornata di prova quest’anno l’avvio ufficiale sarà dalle ore 14,00 di sabato 2 aprile.  In piazza della Vittoria sul Lungomare sarà installato il gazebo dell’Albatros che funzionerà da punto di informazione. L’elicottero della Star Work provvederà con rotazioni continue a portare in quota in paracadutisti provenienti, per quest’evento da ogni parte d’Italia.

David Cusinelli specialista del volo con la tuta alare, provvisto di fumogeno solcherà il cielo disegnando un scia lunga quattro chilometri. Questa innovativa tuta permette grazie alla sua forma aerodinamica ed alla velocità di caduta di sviluppare portanza alare triplicando il tempo di caduta libera. Un classico del Festival sarà la stella formata da 5 elementi i quali giunti alla quota di apertura si allontaneranno uno dall’altro, in direzioni opposte, a disegnare in cielo la classica “bomba” con i fumogeni.

Gurrieri Agostino direttore della scuola Aero Club Albatros è l’organizzatore della parte paracadutistica e di volo di tutte le edizioni del Festival del Vento. Ha all’attivo oltre 4.000 lanci e altrettanti voli biposto in parapendio. Specialista in tandem oltre che istruttore Aff. Paracadutista brevettato militare nel 1976, istruttore dal 1987, pilota tandem dal 1989 istruttore esaminatore di parapendio e paramotore è l’ideatore  ed il fondatore dell’unica scuola Italiana certificata dall’Aero Club d’Italia per le discipline del parapendio e del paramotore, e dall’ENAC per il paracadutismo. Trova nella zona di Spotorno lo scenario e le condizioni ideali per celebrare una festa dell’aria pensata e ideata dal Comune di Spotorno sin dal 1998! La bomba, la tuta alare ed il tandem sono lanci di assoluta spettacolarità resi “facili” grazie alla regia di un grande staff .

Lo staff  del’Albatros è composto da Beppe Crott Campione Italiano di svoop disciplina di atterraggio veloce a oltre 90 km orari, Giordano Vanoli  video operatore ufficiale e pilota Tandem, Fabio Cini, MarcoMalfatti, Stefano Lasagna , Matteo Tamagnone facenti parte del team che effettuerà la “bomba”. Interverranno inoltre le squadre del Cinquale (MS), di Garzigliana, di Vercelli, di Casale ed un rappresentante del paracadutismo Polacco Darius Werez .Durante la manifestazione verrà eseguito a scopo dimostrativo un tandem di paracadutismo il passeggero verrà intervistato dal DJ Angelo Cattaneo. I lanci di manifestazione previsti saranno almeno quattro per ciascuna giornata, in condizioni meteo marine favorevoli.
L’atterraggio avverrà sulla spiaggia antistante il lungomare da piazza della Vittoria. 

I  piloti provenienti da tutte le regioni d’Italia dimostreranno la bellezza del volo libero, con la cornice di Spotorno, atterrando sulla spiaggia antistante Piazza della Vittoria dove il pubblico potrà osservare  dalla sopraelevata passeggiata a mare la dolcezza degli atterraggi. Nell’ambito della manifestazione sarà ricordato David un pilota di parapendio di Spotorno, iscritto all’Albatros che ci ha lasciato in un incidente motociclistico. David Frosio sarà con chi volerà al Festival del Vento.

Il paramotore ultima disciplina nata permette di unire la bellezza del volo in parapendio all’autonomia di spostamento del propulsore. Il motore, con l’elica posta dietro alla schiena s’indossa come uno zaino, il parapendio si gonfia sopra la testa con pochi passi in avanti. Con una decisa corsa e accelerando si decolla. In base all’impiego dell’acceleratore si può volare a pochi metri da terra, in orizzontale percorrendo distanze di decine di chilometri. Oppure salire sino a quote, dove permesso di oltre 2.000 metri .
Il paramotore è diventato un mezzo di volo turistico, si organizzano raid di giorni grazie alla duttilità del mezzo:decollo e atterraggio in spazi ridotti. Il biposto può essere effettuato con due sistemi diversi: Paramotore a piedi con una buona collaborazione nella fase di corsa da parte dell’allievo. Con il para carrello dove grazie ad una struttura con tre ruote si decollo comodamente seduti. Quest’anno parteciperanno piloti di paramotore provenienti dalla Francia, l’equipe “Per il Volo”di Padova, costruttrice del motore MiniplaneTop 80 mezzo che ha vinto i campionati mondiali. 

La manifestazione si concluderà alle ore 17 di domenica 3 Aprile, in piazza della Vittoria a Spotorno con la premiazione  del Comune per mano di Angelo Cattaneo, dj animatore storico dell’evento.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.