IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sicurezza sul lavoro, Quaini presenta interrogazione in Regione su ruolo tecnici prevenzione

Regione. Stefano Quaini dell’Idv ha presentato un’interrogazione in Regione in materia di salute e sicurezza sul lavoro, e, in particolare, sulla situazione dei tecnici della prevenzione. Secondo il consigliere, questi tecnici sono spesso lasciati in completa solitudine di fronte alle loro responsabilità, rilevanti soprattutto se commisurate alle retribuzioni percepite e comparate con quelle di altre analoghe figure operanti nel settore del controllo della legalità.

Quaini ha, quindi, chiesto alla giunta se a settembre c’è stato l’incontro tra la Regione Liguria e le organizzazioni sindacali per l’esame delle eventuali ripercussioni dovute alla conversione in legge del disegno di legge numero 78 del maggio 2010, e, inoltre, se è stato presentato un piano di revisione delle risorse umane che tenga conto delle criticità emergenti dalla rilevazione dei dati relativi all’anno 2009, riguardanti prestazioni aggiuntive, pronta disponibilità, straordinario, ore accantonate in relazione all’attuale organizzazione del lavoro.

“Siamo fortemente preoccupati per la sicurezza nei luoghi di lavoro in Liguria – ha sottolineato Quaini – Gli ispettori firmano documenti importanti con rilevanza penale, e il loro trattamento economico non è adeguato. Questi ispettori necessitano di aggiornamenti continui. A marzo 2010 la Regione aveva firmato un protocollo con i tecnici che però è stato disatteso”.

Per la Giunta ha risposto l’assessore alla sicurezza, Claudio Montaldo: “Siamo d’accordo con quello che ha detto il consigliere Quaini. Stiamo lavorando bene con il coordinamento regionale che ha avviato il programma di attuazione del piano della prevenzione. Stiamo predisponendo un disegno di legge per attuare il vecchio accordo sull’aumento di stipendio dei tecnici della prevenzione. Spero che il testo normativo arrivi prima dell’estate in Consiglio”. Ha concluso Quaini: “La messa in cantiere del disegno di legge è un atto fondamentale. Ben venga questo testo normativo”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.