IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sfruttamento della prostituzione, scena muta di Artan Tobli davanti al gip

Savona. Ha fatto scena muta davanti al gip, avvalendosi della facoltà di non rispondere, Artan Tobli, il cittadino albanese di 25 anni, senza fissa dimora e privo di permesso di soggiorno, finito in manette con l’accusa di favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione in concorso. L’uomo è stato ascoltato, per l’interrogatorio di garanzia, questa mattina, in carcere.

Tobli è stato arrestato in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare perché, secondo gli investigatori della Squadra Mobile, era un complice del connazionale (Kobeta Festim di 28 anni), arrestato l’11 febbraio scorso, sempre dalla polizia di Savona, e sospettato di essere uno sfruttatore di prostitute di nazionalità romena. Le lucciole gestite dai due albanesi venivano portate a prostituirsi in strada, sull’Aurelia tra Ceriale e Albenga, a Savona oppure a Genova nei pressi della stazione Principe.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. pirata
    Scritto da pirata

    Che buttino la chiave e che lo mettano in isolamento mi auguro, visto che non ha voglia di parlare!!!