IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Seconda Divisione: Savona e Pro Vercelli, pareggio di rigore

Savona. Sale a dieci partite la serie positiva del Savona, imbattuto dal 12 dicembre, quando si arrese alla Canavese. Gli striscioni hanno fermato sul pari la quotata Pro Vercelli. Così com’era accaduto all’andata entrambe le squadre hanno avuto a disposizione un calcio di rigore, ma questa volta lo hanno trasformato entrambe. Un pareggio che rispecchia al meglio una partita scialba, povera di occasioni da rete.

Il buon risultato, però, non dà al Savona benefici in termini di classifica, anzi. La massima ambizione, ossia la promozione diretta, è sempre più un sogno duro da realizzare. La capolista Tritium ha prevalso sul Lecco e si è portata a + 8 sui biancoblu, seppur con il turno di riposo ancora da osservare. Per quanto riguarda la corsa all’accesso ai playoff, i savonesi sono stati staccati ulteriormente dal Feralpisalò che ha battuto la Sacilese e sono stati raggiunti dal Renate, vittorioso su una Pro Patria in evidente declino. A 7 giornate dal termine il Savona potrebbe fare la corsa proprio sui bustocchi o sul Lecco che, così come il Renate, deve ancora fermarsi per il riposo. E domenica i biancoblu andranno proprio sul campo dei blucelesti.

Veniamo a quanto accaduto oggi. Allo stadio Bacigalupo è finalmente una giornata di sole e si contano circa 1300 spettatori, con un centinaio di tifosi piemontesi. Savona in divisa classica biancoblu, Pro Vercelli in maglia rossa. Prima che le squadre scendano in campo la mascotte Frisceu fa un giro inaugurale del campo a ritmo di musica, accompagnato dai bambini del settore giovanile.

Foschi schiera un 4-4-2 con l’inedita coppia d’assalto Ingari e Tarallo. Molti i capovolgimenti di fronte nei primi minuti della gara. Al 6° punizione da posizione pericolosa per la Pro Vercelli, la barriera savonese devia e la palla termina in angolo. Ancora la Pro Vercelli al 12° con un pericoloso affondo ma Ponzo respinge. Al 22° iniziativa solitaria di Ingari, la difesa ospite rimedia in angolo. Poco dopo si segnala un bel cross di Facchinetti dalla sinistra ma la difesa della Pro Vercelli si chiude bene e l’azione sfuma.

Al 33° c’è un errore della difesa biancoblu, Bonomi spreca effettuando un pallonetto che termina alto sopra la traversa. Nella seconda parte del primo tempo il Savona costruisce qualcosa in più, la Pro Vercelli sfrutta le ripartenze. Al 43°, in occasione di una mischia in area, l’arbitro ravvede un fallo di Ingari e concede un calcio di rigore alla Pro Vercelli. Bonomi realizza la rete che porta in vantaggio gli ospiti. Un goal che pone fine all’inviolabilità della porta del Savona che durava da più di 4 incontri.

Nella ripresa Foschi gioca la carta Bottiglieri e il nuovo entrato si fa subito notare all’8° con un bel cross in area, Valentini rimedia in angolo sull’incursione di Ingari. Quindi il tecnico savonese cambia Ingari con Tedesco. Al 22° Giallanza concede un rigore al Savona, per atterramento di Facchinetti. Tarallo era in credito dall’andata e questa volta non sbaglia, pareggiando i conti. E’ 1 a 1. Girandola di cambi, il Savona cerca il goal della vittoria mentre la partita si fa più cattiva e il gioco è spesso interrotto. Al 39° punizione di Capuano che si rivela un buon cross ma nessun attaccante locale riesce a incornare. La rete non arriva e dopo tre minuti di recupero termina la partita.

A fine partita l’allenatore savonese Foschi dichiara: “Secondo me la partita l’abbiamo giocata solo noi, abbiamo giocato con una squadra che si è chiusa solo in difesa, hanno approcciato la partita in maniera molto difensivista. Abbiamo cercato di fare la gara senza subire mai un tiro in porta. Nel secondo tempo molto bene abbiamo pareggiato e abbiamo cercato l’altro goal che non è arrivato. Sono contento della squadra, siamo stati molto arrembanti, il nostro portiere non ha fatto una parata”.

La replica del mister vercellese Braghin: “Abbiamo fatto una buona gara, loro erano avvantaggiati dalle punte alte e abbiamo messo Modolo davanti alla difesa. La gara non è stata molto entusiasmante. Dal mio punto di vista loro non hanno fatto un tiro in porta”.

Infine è la volta di Michele Tarallo, autore del goal del pareggio: “Ci tenevo molto a segnare. Visto il rigore che ha dato a loro era assolutamente giusto che lo desse a noi. Purtroppo oggi l’arbitro ha fatto molti errori in una partita così. Ce la siamo giocata e siamo riusciti a pareggiare. Loro sono una squadra forte, il pareggio tutto sommato è giusto. E’ ancora lunga, certo se vincevamo oggi ci giocavamo il primo posto. Siamo a meno 8 dalla prima ma continuiamo così”.

Il Savona ha giocato con Nicastro, Ponzo, Mbida, Capuano, Di Leo, Marconi, Buglio (s.t. 7° Bottiglieri), Mezgour (s.t. 30° Garin), Facchinetti, Tarallo, Ingari (s.t. 14° Tedesco); a disposizione Cicutti, Praino, Briano, Cattaneo. La Pro Vercelli ha schierato Valentini, Pigoni, Schettino, Ranellucci, Modolo, Labriola, Rosso, Corsino (s.t. 28° Cagliano), Malatesta, Bonomi (s.t. 25° Corradi), Santoni (s.t. 40° Orlando); a disposizione Dan, Donida, Mazzocco, Ghezzi.

Ha arbitrato Fabio Giuseppe Giallanza della sezione di Catania, coadiuvato da Paolo Pulcini (Bergamo) e Francesco Boz (Aosta). Sono stati ammoniti Modolo al 17° e Ingari al 42° nel primo tempo, Facchinetti al 17° e Pigoni al 18° nel secondo. Il Savona ha calciato 6 angoli, la Pro Vercelli 3.

I risultati del 27° turno, nel quale spiccano i successi esterni delle pericolanti Casale, Sanremese e Mezzocorona:
Canavese – Sanremese 1 – 2
Feralpisalò – Sacilese 2 – 0
Renate – Pro Patria 2 – 1
Sambonifacese – Montichiari 0 – 0
Savona – Pro Vercelli 1 – 1
Tritium – Lecco 1 – 0
Valenzana – Casale 0 – 1
Virtus Entella – Mezzocorona 1 – 2
ha riposato: Rodengo Saiano

In classifica la Pro Vercelli è a 3 lunghezze dal primo posto:
1° Tritium 46
2° Pro Vercelli 43
3° Pro Patria 42
3° Feralpisalò 41
5° Lecco 40
6° Savona 38
7° Renate 38
8° Rodengo Saiano 36
9° Canavese 31
9° Montichiari 31
11° Sambonifacese 30
12° Virtus Entella 26
13° Casale 24
14° Valenzana 22
15° Sacilese 21
16° Sanremese 19
17° Mezzocorona 17
Tritium, Lecco, Renate, Virtus Entella, Casale, Sacilese e Sanremese hanno giocato una partita in più.

Il programma della 28° giornata che si giocherà domenica 27 marzo alle ore 15,00:
Casale – Renate
Lecco – Savona
Mezzocorona – Tritium
Montichiari – Canavese
Pro Patria – Sambonifacese
Pro Vercelli – Valenzana
Rodengo Saiano – Virtus Entella
Sanremese – Feralpisalò
riposa: Sacilese

Clicca qui per vedere le immagini della partita giocata a Savona.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.