IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Seconda Categoria B: Legino fermato dal Borghetto, Calizzano solo al comando

Savona. Si è fermata ad otto partite la striscia di vittorie consecutive del Legino ed è bastato un pareggio per perdere la vetta. Tobia e compagni sono stati bloccati sullo 0 a 0 dal Borghetto Santo Spirito, la stessa formazione che, all’andata, inferse loro la prima sconfitta stagionale.

La squadra di mister Biolzi, che molto probabilmente disputerà i playoff, ha dimostrato che non sarà una compagine da sottovalutare negli spareggi che potrebbero valere il ripescaggio. Per quanto riguarda i verdeblu, hanno una partita da recuperare, ma lo stesso vantaggio ce l’ha il Calizzano. I giallorossi hanno riconquistato il primato solitario battendo per 2 a 1 il Cengio. La formazione condotta da Zanardini si è imposta con identico risultato dell’andata e ha così ridotto la promozione diretta ad una questione tra sé e il Legino. Per la capolista è la vittoria numero 16, contro le 14 dei savonesi.

Bene anche l’Aurora, tornato a vincere dopo un mese, ossia due partite, di astinenza. A Cairo Montenotte i ragazzi guidati da Nicotra hanno avuto la meglio sulla Spotornese per 5 a 2. Per il team allenato da Cavallaro il finale di stagione porta con sé una certa apprensione, perché la Nolese, e con essa la zona playout, è ormai un solo punto sotto.

Però, in zona retrocessione, si rafforza l’ipotesi della discesa diretta delle ultime due classificate, senza la disputa dei playout. Il Dopolavoro Ferroviario, infatti, ha incassato la sconfitta numero 14 in questa stagione avara di soddisfazioni. L’ha subita per mano della Nolese che ha confermato di essere in gran forma e si è sbarazzata dei savonesi con un secco 4 a 0. Proprio i biancorossi di mister Saporito occupano ora il 10° posto ed hanno portato a 10 punti la forbice con la 13° posizione.

Nel mezzo ci sono Città di Finale e Priamar, entrambe sconfitte. L’undici condotto da Bordone ha subito un rotondo 4 a 0 da uno Speranza in gran forma che, vincendo quattro delle ultime cinque partite giocate, si è portato a ridosso della zona playoff. Domenica la formazione allenata da Tarantino andrà all’attacco del Borghetto, che ora si trova soli 5 punti sopra.

I savonesi di mister Grasso si sono arresi al Celle Ligure. Sul campo del Don Aragno i rossoblu hanno perso di misura, come all’andata. Ma in questa occasione non si sono viste cinque reti, bensì solo una. La squadra guidata da Mariani ha trovato il goal decisivo a quattro minuti dal termine con Marabotti. In precedenza Iacobellis aveva parato un rigore ad Angileri.

La Rocchettese attende ormai solamente la certezza aritmetica della propria retrocessione. I valbormidesi sono stati regolati per 2 a 0 dal Plodio, tornato alla vittoria dopo due sconfitte di fila. L’undici allenato da Nucci ha così riequilibrato il proprio bilancio che conta ora 9 vittorie, 3 pareggi e 9 sconfitte.

Il riepilogo della 22° giornata, nella quale ci sono state 5 vittorie interne, 1 esterna e 1 pareggio:
Legino – Borghetto Santo Spirito 0 – 0
Priamar – Celle Ligure 0 – 1
Calizzano – Cengio 2 – 1
Speranza – Città di Finale 4 – 0
Nolese – Dopolavoro Ferroviario Savona 4 – 0
Plodio – Rocchettese 2 – 0
Aurora Calcio – Spotornese 5 – 2

In classifica il Cengio è scivolato a – 5 dalla vetta:
1° Calizzano 49
2° Legino 47
3° Cengio 44
4° Aurora Calcio 40
5° Borghetto Santo Spirito 38
6° Speranza 33
7° Plodio 30
8° Celle Ligure 28
9° Spotornese 25
10° Nolese 24
11° Città di Finale 22
12° Priamar 18
13° Dopolavoro Ferroviario Savona 14
14° Rocchettese 6
Cengio, Speranza, Priamar e Dopolavoro Ferroviario Savona hanno giocato una partita in più.

Il programma della 23° giornata che si disputerà domenica 27 marzo alle ore 16,00:
Rocchettese – Aurora Calcio
Città di Finale – Calizzano
Dopolavoro Ferroviario Savona – Celle Ligure
Spotornese – Legino
Nolese – Plodio
Cengio – Priamar
Borghetto Santo Spirito – Speranza

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.