IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Seconda Categoria B: la Spotornese batte il Legino, il Calizzano se ne va

Spotorno. In questa stagione la Spotornese ha vinto 9 partite in 23 giornate. Solamente contro una squadra, però, è riuscita a ripetersi sia all’andata che al ritorno. E non si tratta di una formazione di bassa classifica, bensì del Legino. L’undici guidato da Pino Cavallaro, ex verdeblu, aveva prevalso per 2 a 0 al Ruffinengo e si è ripetuto quest’oggi sul campo di casa, piegando i savonesi per 3 a 2. Il Legino, fino ad ora, ha perso tre partite, due delle quali contro i biancocelesti.

Davvero un esito beffardo per Fabio Tobia, che ha legato il suo nome alla società del presidente Rodolfo Pessina, con la quale ha iniziato la carriera di allenatore, conducendola alla Prima Categoria, campionato cui la Spotornese ha poi rinunciato. Durante l’estate il tecnico, ancora giocatore, è approdato alla compagine presieduta da Pietro Carella, con la quale sta vivendo una stagione positiva ma non al vertice, come ci si poteva attendere considerata la rosa allestita.

Il primato è ora saldamente nelle mani del Calizzano che viaggia all’eccezionale media di 2,4 punti a partita. La squadra allenata da Fabio Zanardini ha vinto di misura sul terreno del Città di Finale. I giallorossi hanno prevalso per 1 a 0: identico punteggio con il quale, sullo stesso campo, quattro giorni fa era passato il Legino. La partita contro i finalesi è stata tutt’altro che una passeggiata, a differenza dell’andata, ma ciò che conta, per la capolista, è aver conquistato i tre punti. E la lotta per la promozione diretta pare ormai chiusa.

Toccherà al Borghetto Santo Spirito, domenica prossima, provare a mettere i bastoni tra le ruote al Calizzano. La formazione guidata da Andrea Biolzi è in un buon periodo di forma e ha regolato con un secco 4 a 1 lo Speranza. Quest’ultimo era reduce da sei risultati utili consecutivi, ma ha trovato di fronte a sé una rivale decisa a far punti per rafforzare la propria posizione in zona playoff.

Hanno vinto anche le altre due squadre che giocheranno gli spareggi per stabilire la griglia degli eventuali ripescaggi. Il Cengio, dopo una serie di tre sconfitte, ha ritrovato i tre punti superando di misura la Priamar. L’Aurora Calcio ha fatto sul il derby cairese con la Rocchettese. Gli uomini di mister Silvano Nicotra si sono imposti per 3 a 1.

Prosegue l’ascesa della Nolese, che ha vissuto una stagione dai due volti, totalizzando 5 punti nel girone di andata e 25 in quello di ritorno. Sul sintetico del Mazzucco i biancorossi hanno avuto la meglio sul Plodio per 3 a 1 e, grazie a questo risultato, hanno raggiunto a quota 30 punti proprio la squadra allenata da Claudio Nucci.

L’unico pareggio della giornata si è visto al Ruffinengo, dove Dopolavoro Ferroviario Savona e Celle Ligure hanno impattato con 2 reti per parte. Nel primo tempo meglio i biancorossi, capaci di andare sul doppio vantaggio grazie alle reti di Capezio e Riva. Nella ripresa la formazione di mister Simone Mariani ha reagito, e nei primi cinque minuti di gioco, ha ristabilito la parità con le segnature di Beiko e Marabotti. Quest’ultimo, pur giocando nel ruolo di terzino, ha già realizzato 6 reti in questa stagione ed è il miglior marcatore dei giallorossi alla pari con Angileri.

I risultati della 23° giornata, nella quale si sono contate 24 reti per un bilancio di 4 vittorie interne, 2 esterne e 1 pareggio:
Rocchettese – Aurora Calcio 1 – 3
Città di Finale – Calizzano 0 – 1
Dopolavoro Ferroviario Savona – Celle Ligure 2 – 2
Spotornese – Legino 3 – 2
Nolese – Plodio 3 – 1
Cengio – Priamar 1 – 0
Borghetto Santo Spirito – Speranza 4 – 1

In classifica il Celle Ligure è sceso al quintultimo posto ma non ha nulla da temere dato che, con ogni probabilità, i playout non verranno disputati:
1° Calizzano 55
2° Legino 50
3° Cengio 47
4° Borghetto Santo Spirito 44
5° Aurora Calcio 43
6° Speranza 33
7° Spotornese 31
8° Plodio 30
8° Nolese 30
10° Celle Ligure 29
11° Città di Finale 22
12° Priamar 18
13° Dopolavoro Ferroviario Savona 15
14° Rocchettese 6

Domenica 3 aprile alle ore 16,00 si giocherà il 24° turno. Le partite in programma:
Calizzano – Borghetto Santo Spirito
Celle Ligure – Cengio (ore 18,30)
Priamar – Città di Finale
Plodio – Dopolavoro Ferroviario Savona
Aurora Calcio – Nolese
Legino – Rocchettese
Speranza – Spotornese

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.