IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sciopero nazionale dei trasporti: possibili disagi in Liguria

Savona. Trasporto pubblico a singhiozzo, domani e venerdì. Anche in Liguria il personale si fermerà per 24 ore per lo sciopero nazionale indetto dai sindacati, che protestano per il rinnovo del Contratto collettivo nazionale del lavoro della mobilità per gli addetti al trasporto locale, ferroviario e servizi. A fermarsi non solo gli autobus, ma anche i treni.

A Savona giovedì 31 marzo lo sciopero indetto dalle Segreterie Nazionali di FILT – CGIL, FIT – CISL, UILTRASPORTI, FAISA – CISAL verrà attuato con le seguenti modalità: da inizio servizio alle ore 5.00; dalle ore 8.30 alle ore 17.30; dalle ore 20.00 a fine servizio. “In tali fasce orarie TPL Linea non potrà garantire l’esecuzione del servizio di trasporto pubblico. Non si escludono, inoltre, lievi disagi immediatamente prima e dopo le ore di sciopero programmato. L’azienda si scusa con gli utenti per i possibili disservizi causati” scrive in una l’azienda di trasporto pubblico locale”.

Per quanto riguarda il trasporto ferroviario lo sciopero inizierà alle 21 di domani 31 marzo. Durante lo sciopero è prevista, comunque, la circolazione del 73% degli oltre 520 treni a lunga percorrenza previsti in orario e tutti i treni regionali necessari a garantire la mobilità nelle fasce di maggiore domanda.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.