IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Savona, Veirana: “Il 16 marzo la Cgil scende in piazza con una marcia itinerante sul diritto al lavoro”

Più informazioni su

Savona. La Cgil scende in piazza per rilanciare il diritto al lavoro e per sensibilizzare i cittadini sullo sviluppo economico e sul consolidamento del mercato del lavoro. “Mercoledì 16 marzo saremo presenti con dei presidi nelle principali città della provincia: Cairo, Finale, Savona, Vado Ligure, Albenga e Varazze.  I nostri delegati distribuiranno volantini e saranno a disposizione dei cittadini per ascoltare le loro opinioni e raccogliere le idee della gente”. A dirlo è Fulvia Veirana, Fp-Cgil Savona che sottolinea: “L’iniziativa si svolge in contemporanea anche in tutta Italia dove mercoledì la Cgil nelle grandi città come Genova, organizzerà una marcia del lavoro. La nostra sarà invece una marcia itinerante. Oltre che nei Comuni più grandi gireremo tutta la provincia con un camper dedicato che toccherà anche i comuni dell’entroterra. Il nostro obiettivo è scambiare idee e sensibilizzare le persone verso una mobilitazione generale sul tema del lavoro in vista dello sciopero preventivo in programma il 6 maggio”.

“In provincia di Savona la situazione lavorativa è preoccupante, molte occasioni non vengono sfruttate come dovrebbero dalle stesse istituzioni locali. In Italia dopo la crisi non c’è stata una politica di rilancio industriale, non ci sono incentivi per far fronte alla crisi economica, regna l’immobilismo e l’assenza di investimento ha indebolito il lavoro stesso” prosegue Fulvia Veirana.

“Nel pubblico – conclude – c’è un forte sconforto soprattutto nel settore della sanità dove il taglio delle risorse (meno 14 milioni di euro solo nel 2010) ed il blocco delle assunzioni imposto dal Governo sta iniziando a provocare problemi seri anche nella nostra provincia. I contratti sono bloccati e non bisogna trascurare infine il problema dei servizi, molti dei quali, erogati oggi dal pubblico, scompariranno. Non parliamo poi della preoccupante  situazione dei tribunali in provincia di Savona dovuta alla grave carenza di personale”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.