IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Savona, l’Asl2 festeggia il “Rose day” con lo Zonta Club all’ostetricia del San Paolo

Savona. L’Asl2 savonese e lo Zonta Club di Savona anche quest’anno hanno festeggiato la Giornata della Rosa “Rose Day” presso la S.C. Ostetricia e Ginecologia dell’Ospedale di Savona diretta dal Dott. Salvatore Garzarelli. Oggi, martedì 8 marzo alle ore 11 presso la S.C. Ostetricia e Ginecologia, lo Zonta club di Savona con il suo Presidente Alessandra Benedusi, il Pass President Maria Lamberti Aprile, eccezionalmente accompagnate quest’anno dall’Area Director Giustina Greco (già Direttore del Dipartimento di Emergenza dell’Ospedale S. Martino di Genova) hanno festeggiato la Giornata della Donna, offrendo una rosa, alle pazienti.

Erano presenti all’iniziativa il Sindaco del Comune di Savona Federico Berruti che ha espresso gli auguri alle degenti insieme al Direttore Salvatore Garzarelli, alla Coordinatore ostetrico Emilia Minetti, a tutto personale del reparto e alla dott.ssa Lucia Tulimiero della Direzione medica del presidio.

E’ ormai una tradizione che si ripete da diversi anni da parte dello Zonta Club di Savona (fondato nel 1982), che si è distinto per i molteplici interventi, sia a livello internazionale (microcredito, aiuto alle popolazioni dell’Africa colpite dall’aids ecc.), sia a livello locale (restauro di opere d’arte, aiuti ad associazioni locali, service a favore della popolazione locale “fondo emergenza famiglie”, donazioni all’ospedale, università della terza età, conferenze dedicate al momento del parto ecc) e che ha contribuito a finanziare l’acquisto di un simulatore didattico per il reparto di Ostetricia.

La cura e l’assistenza offerta dalla struttura tracciano un percorso che accompagna la donna durante tutta la gravidanza, nel momento del parto e nel periodo immediatamente successivo, quando la famiglia rientra a casa e deve imparare a gestire ed accudire il proprio piccolo. L’attenzione verso la salute della donna e del bambino, infatti, non si limita esclusivamente al momento della gestazione e del parto o all’evento della nascita, ma si estende, in un’ottica più globale, a curare il loro benessere complessivo dell’intera famiglia da parte delle strutture aziendali, sia ospedaliere che territoriali, riunite nel Dipartimento Materno-Infantile.

L’Asl2 savonese incentiva da sempre le proprie strutture sanitarie ad avere una particolare attenzione alle donne: un’utenza che ha esigenze specifiche e differenziate e che spesso, ed è il caso della maternità, coinvolgono l’intero nucleo familiare.

Attestato importante, che premia questa sensibilità ed il relativo impegno, è sicuramente il riconoscimento, da parte dell’Osservatorio nazionale sulla salute della Donna, dei “Bollini Rosa” agli Ospedali S. Paolo di Savona e S. Corona di Pietra Ligure quali ospedali di eccellenza per quanto riguarda l’attenzione e la cura verso le esigenze ed i bisogni dell’universo femminile.

Per la festa della donna inoltre, come in altre occasioni, la Direzione Medica del presidio ospedaliero Savona-Cairo ha previsto che presso le strutture servite dal servizio di ristorazione, il pranzo ordinario venga integrato con un menù particolare, secondo le indicazioni del Servizio Dietiste.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.