IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Savona e il Tribunale in lutto: si è spento il giudice Giuseppe “Checco” Robatto

Savona. Il Palazzo di Giustizia, ma anche tutta la città di Savona, sono stati colpiti da un grave lutto. Si è spento infatti, stanotte, all’età di 75 anni, il giudice Giuseppe “Checco” Robatto. Per anni è stato giudice di pace, prima a Varazze, poi, dal 2006, nella città della Torretta. Robatto era una vera e propria “colonna”, non solo per la sua mole, del Tribunale savonese, conosciuto e stimato da tutti. Il giudice era molto noto anche in città, oltre che per la sua attività lavorativa, anche per il suo impegno nelle attività culturali: dall’Accademia italiana della Cucina al Garden Club, all’associazione “Renzo Aiolfi”.

Fu il padre di Checco Robatto, Antonio, che era ufficiale dello Stato civile del Comune, a spingerlo a studiare legge. Prima dell’Università aveva studiato dagli Scolopi e poi frequentato il liceo Classico “Chiabrera”. L’inizio della carriera lavorativa all’Ufficio legale dell’Autofiori a Imperia, poi, dal ’69 al ’95, all’Ente provinciale del Turismo a Savona ed infine le tantissime “battaglie” in aula, nel ruolo di giudice di pace.

Robatto era ricoverato in Rianimazione, all’ospedale San Paolo, dal 10 gennaio scorso: una brutta infezione gli aveva colpito le vie respiratorie costringendolo ad allontanarsi dal suo amato Tribunale. Certamente, da oggi, a Savona e nei corridoi e nelle aule di Palazzo di Giustizia si sentirà la sua mancanza.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. jchnusa
    Scritto da jchnusa

    si è spemto un grand’uomo condoglianze alla famiglia