IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Savona, Berruti: “La scomparsa di Checco Robatto colpisce la città nel profondo”

Savona. “La scomparsa di Checco Robatto colpisce la città nel profondo. Se ne va un uomo dalla grandissima passione ed entusiasmo. Personaggio istrionico, d’irresistibile simpatia, è stato per lunghissimi anni un vero e proprio motore della cultura cittadina. Era un uomo che non si risparmiava e che dava tutto se stesso, sia nel ruolo di Giudice di pace, che in quello di animatore di tante associazioni cittadine, dallo storico Casino di lettura fino all’Accademia di cucina, passando per il Garden Club. Mi unisco al cordoglio della famiglia e dei tanti, tantissimi savonesi che gli hanno voluto bene e che hanno beneficiato delle sue idee e della sua energia. Ma soprattutto rendo omaggio ad un esempio di civismo e amore per la città che ha pochi eguali”. E’ il commento del sindaco di Savona Federico Berruti  alla notizia della morte del giudice Giuseppe “Checco” Robatto, che si è spento stanotte, all’età di 75 anni, all’ospedale San Paolo di Savona.

“Sono profondamente addolorato per la scomparsa di Checco Robatto. Era una caro amico e un punto di riferimento. Era un uomo straordinario, figlio di una Savona (quella di Aiolfi, di don Bertolotto, di Mirco Bottero, dei Sabatelli) che, lentamente, va scomparendo. Era un uomo innamorato della sua città e della cultura. Era intriso di cultura. Amava le arti figurative tanto quanto la musica e il teatro. Ed era un amore, il suo, del tutto disinteressato, gratuito, da vero appassionato. Mi mancherà tantissimo. Mi mancheranno gli incontri casuali, sotto i portici di via Paleocapa, e quel suo modo divertito di lanciarmi idee e provocazioni. Era un uomo generoso, fantasioso e buono, e vorrei che tutti lo ricordassero così” afferma l’assessore alla cultura Ferdinando Molteni.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.