IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Savona, Aurelia Bis: varati gli aiuti per il trasferimento delle imprese

Savona. Mentre il governo se la vedrà con l’Unione Europea per la possibile procedura di infrazione relativa all’Aurelia Bis per l’accesso all’hub portuale di Savona-Vado (viene contestata la mancata partecipazione pubblica all’approvazione del progetto), la Regione Liguria va avanti e vara gli aiuti per il trasferimento delle imprese.

E’ stato infatti approvato dalla giunta Burlando, su proposta dell’assessore alle infrastrutture Raffaella Paita, l’intervento Pris per favorire le attività produttive presenti nella zona interessata alla realizzazione della variante Aurelia Bis nel tratto Albisola Superiore – Savona per l’accesso al varco portuale.

L’intervento comporta la demolizione di immobili a Savona, nelle vie Mignone, Scotto, Padova e in corso Ricci. Aree e fabbricati che saranno acquisiti con la procedura di esproprio. Anas risarcirà le spese di trasferimento in un’altra zona alle imprese – in tutto dodici – che potranno anche ricollocarsi nell’ex Parco Doria di Savona. La giunta ha dato mandato all’assessore Paita di sottoscrivere l’accordo del Pris tra Regione Liguria, Comune di Savona e Albisola Superiore.

La Commissione Europea ha notificato all’Italia una messa in mora, preambolo della procedura di infrazione al Trattato dell’Unione. Secondo la Regione, però, nei progetti trasmessi al Comitato interministeriale per la programmazione economica per la definitiva approvazione esisteva la possibilità di produrre osservazioni da parte dei soggetti interessati anche dopo l’emanazione degli atti, al contrario di quanto contesta l’Unione Europea.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.