IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Savona, associazione “Aiolfi” e Assessorato ai Quartieri: ecco le iniziative per l’Unità d’Italia

Più informazioni su

Savona. Una serie di iniziative culturali dedicate ai 150 anni dell’Unità d’Italia sono state ideate e realizzate dall’associazione “R. Aiolfi” no profit di Savona in collaborazione con il Comune – Assessorati ai Quartieri, alla Cultura.

L’impegno dell’associazione “Aiolfi” di Savona per ricordare in modo attivo la ricorrenza storica degli avvenimenti risorgimentali che sono sfociati, poi, nell’Unità del Paese è molto articolata e vuole evidenziare il ruolo non certo secondario di Savona e del suo Territorio nella progettazione unitaria.

Basta citare alcuni nomi per avere sentore di come la Storia di quel periodo abbia avuto nella nostra Terra pagine di alto livello: Giuseppe Mazzini, Santa Maria Giuseppa Rossello, il Collegio dei Padri Scolopi, Pietro Sbarbaro, Petro Giuria, Anton Giulio Barrili, Goffredo Mameli e molti altri.

Questo capitolo delle vicende ideali e reali è scritto, soprattutto, da Giovani, dagli studenti, da alcune menti illuminate come quella di Giuseppe Mazzini che proprio durante la sua prigionia savonese, in una cella della Fortezza del Priamar, traccerà le linee guida della “Giovine Italia”. Le iniziative ideate da Silvia Bottaro e dalla Prof.ssa Lorenza Marchese sono state approvate dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Savona e rientrano nel programma di manifestazioni del Comune. Tutte le iniziative sono ad ingresso libero e sono mosse dall’intento di far conoscere meglio Savona e la sua storia ed alcuni protagonisti

Programma:
– Fortezza del Priamar, Savona, visita guidata alla Cella in cui Giuseppe Mazzini fu tenuto prigioniero a cura dell’Associazione “Aiolfi” no profit di Savona nelle giornate 26 marzo, 21 aprile, 14 maggio, inizio ore 17,00, appuntamento sul piazzale interno della Fortezza savonese. Seguirà una drammatizzazione a cura dei “Cattivi Maestri”.

– Sala Consiliare del Comune di Savona, lato pubblico,  conversazioni della Dr.a Silvia Bottaro, con proiezione di diapositive, sul tema  Savona nel periodo risorgimentale 1840-1890, inizio ore 11 nelle seguenti giornate: 24 marzo 2011; 31 marzo 2011; 21 aprile 2011.  Questa iniziativa si svolge con la collaborazione dell’Assessorato ai Quartieri del Comune di Savona. E’ una inedita conversazione che presenterà i Personaggi, le opere pubbliche più significative del periodo, l’arte e la cultura del tempo.

– 9 aprile 2011, ore 16,30 inaugurazione nell’Atrio del Palazzo comunale di Savona della mostra d’arte contemporanea Adotta un articolo della Costituzione Italiana: articolo 9 . La mostra è dedicata all’ex Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi che ha scritto nel catalogo un saluto. Hanno collaborato l’Anpi provinciale di Savona, l’Iscrec, il Comune di Savona Assessorato ai Quartieri. Per la prima volta si esibirà il Coro “Voci di Primavera”, direttore Carlo Chiddemi, dell’Accademia Musicale di Savona intonando “Inno degli Italiani”. Presentazione a cura di Silvia Bottaro.Considerata la valenza culturale ed artistica dell’iniziativa la stessa è stata inserita nella XIII Settimana della Cultura del Ministero dei Beni e delle attività Culturali.

– 14 aprile 2011, ore 16,30 nella Sala Rossa del Comune di Savona , presentazione del libro “Orgoglio Tricolore”, storia della Bandiera italiana, del giornalista e storico Dr. Ito De Rolandis, letture a cura di Jacopo Marchisio, presentazione della Prof.ssa Lorenza Marchese. L’iniziativa si svolge nell’ambito  della mostra “Adotta un articolo della Costituzione Italiana: articolo 9” con la presenza eccezionale della prima Coccarda tricolore (1794). Vista l’eccezionalità dell’avvenimento, inserito nella XIII Settimana della Cultura, si auspica una forte presenza di Pubblico e di Giovani.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.