IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Regione, Vesco: “Stop a passeggeri molesti sui treni, azione efficace di Trenitalia”

Regione. “Per scoraggiare la presenza di passeggeri molesti sul treno regionale veloce 2178 in servizio da Sestri Levante a Milano, Trenitalia ha attivato un rafforzamento delle operazioni di controllo, con il supporto della Polizia ferroviaria e un’azione di filtro preventivo alla partenza da Genova Principe”. Lo comunica ai pendolari l’assessore regionale ai trasporti, Enrico Vesco rispondendo così alle sollecitazioni di quei lavoratori che devono raggiungere Milano prima delle 8.30, facendo uso di quel treno.

“Le nostre richieste a Trenitalia hanno avuto un buon esito – comunica Vesco – dopo la segnalazione di alcuni utenti abituali di quel treno, rilanciata dai pendolari della Genova-Milano, ho interessato la divisione passeggeri regionale di Trenitalia per risolvere il problema della costante presenza di viaggiatori senza biglietto, dediti a schiamazzi e minacce verso gli altri passeggeri”.

“Nella lettera che ho ricevuto da Trenitalia – conclude Vesco – si evince che grazie alle iniziative intraprese dall’azienda, sia in partenza da Genova Principe, sia di controllo a bordo treno, nell’arco di due settimane il fenomeno sia sostanzialmente scomparso, anche se il personale rimane allertato per affrontare prontamente un’eventuale riemersione del problema”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. ossalopp
    Scritto da ossalopp

    Se Vesco e Trenitalia iniziassero a dare ascolto anche ai poveri passeggeri “normali” della linea Ventimiglia-Genova non sarebbe affatto male!… :-(