IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Rapina in banca, in 2 a giudizio: udienza rinviata per incompatibilità del gup

Savona. Incompatibilità del giudice (la dottoressa Fiorenza Giorgi che si era già pronunciata sulla convalida dell’arresto di uno dei due) che allora ha dovuto rinviare la data dell’udienza preliminare. Il procedimento a carico di Giacomo Machì, 30 anni, residente a Carmagnola, e Antonio Di Meo, di 26, accusati di essere gli autori della rapina del 17 novembre 2009 alla Carisa di Borghetto (bottino da 1500 euro), riprenderà quindi il 7 aprile con il gup Donatella Aschero.

I due erano stati arrestati nei mesi scorsi e accusati, con altri, di varie rapine in banca per decine di migliaia di euro. Nel corso dell’assalto alla banca di Borghetto i due avevano scavalcato il bancone e avevano portato via tutti i soldi delle casse: dalle registrazioni delle telecamere di sorveglianza si era visto il tatuaggio, una stella, che Di Meo ha su un polso che ha finito per incastrarli.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. pirata
    Scritto da pirata

    Ora avrà tempo di farne altri tatuaggi in galera, magari utilizzando l’inchiostro della penna a sfera … E mi raccomando sulla fronte tatuarsi: Sono furbo come il peccato!!!