IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Provincia: un gioco multimediale con Mazzini e Garibaldi alla scoperta del Risorgimento italiano foto

Savona. Un gioco multimediale dedicato al periodo risorgimentale “L’orientamento alla scelta. La storia delle nostre radici”. Si tratta del progetto curato dal “Gruppo di Ricerca Educativa e Didattica” della Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università di Genova, in collaborazione con la Provincia di Savona e la Regione Liguria, dedicato ai ragazzi delle scuole dai 12 ai 16 anni.

Il prof. Roberto Iovino, ideatore del gioco multimediale ha spiegato le regole del gioco e i dettagli del progetto: “Il gioco si rivolge alle scuole medie di primo e secondo livello, il suo obiettivo è quello di avvicinare i ragazzi alle tematiche del Risorgimento. Ciò avviene attraverso una sorta di gioco dell’oca multimediale con un itinerario che parte da Venezia e arriva a Genova e dalla Sicilia risale fino a Roma. Ad ogni casella i concorrenti hanno la possibilità di rispondere a domande che spaziano dalla musica alla letteratura  dall’ambiente alle tradizioni popolari. Un’occasione per approfondire le tematiche dell’Ottocento italiano. Le pedine sono quattro illustri personaggi del Risorgimento, cioè Cavour, Mazzini, Garibaldi e Vittorio Emanuele II e si può giocare da due a quattro squadre”.

“Spesso diamo per scontato alcune cose salvo poi renderci conto che i nostri ragazzi non conoscono le storia del nostro paese e chi non la conosce spesso è portato a non dar valore alle cose. L’iniziativa mi è sembrata un modo simpatico per celebrare l’anniversario dei 150 anni dell’Unità d’Italia. In questi anni abbiamo visto tanta patria, molto spesso appiccicata come un post it che tende a staccarsi al primo colpo di vento. Questo gioco serve per radicare qualcosa e per fare in modo che tutto ciò che è stato detto resti attraverso il coinvolgimento dei ragazzi in modo divertente e virtuoso. Infine questo gioco servirà a valorizzare meglio i personaggi illustri che hanno sognato una patria unita e tutti coloro che oggi fanno altrettanto in Italia e all’estero rappresentando il nostro paese” ha detto il presidente della Provincia di Savona Angelo Vaccarezza.

Il progetto, il cui costo complessivo è di 19 mila euro, si concluderà il primo giugno con una giornata dedica al Risorgimento alla quale parteciperà una serie di squadre disponibili a giocare in un grande quiz spettacolo che si svolgerà nella sede della Provincia di Savona con la presentatrice Lisa Galantini insieme ad artisti, musicisti e attori.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.