IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Omicidio colposo, a giudizio due medici dell’ospedale di Cairo

Cairo M. Un ex primario dell’ospedale di Cairo Montenotte, Gian Luigi Dante, e la dott.ssa Vilma Ballocco, sono stati rinviati a giudizio per la morte di un paziente, A.B. del ’69, deceduto il 23 settembre 2004 a Milano dopo un ricovero presso il nosocomio cairese, dall’11 al 21 settembre.

Il paziente era già stato operato ed era in cura per un tumore. L’8 settembre del 2004 è arrivato all’ospedale di Cairo lamentando forti dolori addominali. Dopo essere stato visitato dalla dott.ssa Ballocco viene dimesso con una diagnosi che parlava di disturbi allo stomaco. Una volta tornato a casa A.B. ha continuato a stare male, così viene deciso il ricovero. Secondo l’accusa i medici non si sono accorti che il suo malessere derivava da una crisi di rigetto (a seguito di un trapianto allogenico di cellule staminali). Solo quando le condizioni peggiorano il paziente viene allora trasferito Milano, ma la diagnosi corretta è arriva troppo tardi e dopo pochi giorni l’uomo muore.

Il processo presso il Tribunale di Savona prenderà il via il prossimo 16 giugno. I due medici dovranno rispondere del reato di omicidio colposo. La parte civile si è ritirata dal processo in quanto sono stati risarciti i parenti vittima con 70 mila euro.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.