IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Nella rivista “Archeo” un ampio servizio dedicato al patrimonio archeologico del Finalese

Più informazioni su

Finale Ligure. Il mensile “Archeo” ha dedicato un servizio di 12 pagine al patrimonio archeologico del Finalese e al Museo archeologico del Finale. Il servizio si intitola “Una storia affacciata sul mare” e ripercorre le millenarie vicende del territorio, emerso più di sette milioni di anni fa e cosparso di grotte carsiche che diventarono ideali rifugi per l’uomo preistorico, dalle origini al tardo medioevo.

Il Finalese è oggi al centro di indagini e nuove scoperte, in particolare riguardo la Caverna delle Arene Candide, dove, nel maggio 1942, fu ritrovata la sepoltura del “Giovane Principe”, datata a circa 24 mila anni fa.

Il servizio pubblicato da “Arche”o è stato realizzato da Andrea De Pascale, curatore del Museo Archeologico del Finale, con i contributi di Francesca Bulgarelli, Angiolo Del Lucchese, Alessandra Frondoni e Roberto Maggi (Soprintendenza per i beni Archeologici della Liguria) e di Daniele Arobba e Giovanni Murialdo (Museo Archeologico del Finale – Istituto Internazionale di Studi Liguri, sezione Finalese). La rivista ha pubblicato anche un’intervista a Filippo Maria Gambari, già Soprintendente per i Beni Archeologici della Liguria, passato recentemente alla guida della Soprintendenza per i Beni Archeologici dell’Emilia Romagna, sui progetti per la valorizzazione del patrimonio archeologico locale.

Il Museo Archeologico, creato nel 1931, si trova nel complesso monumentale di Santa Caterina, attorno a due splendidi chiostri quattrocenteschi, nel centro storico di Finale Ligure Borgo ed ospita importanti collezioni di preistoria e archeologia, frutto di oltre cento anni di ricerche condotte nei numerosi siti del territorio. Di proprietà del Comune di Finale Ligure, è inserito nella rete dei musei della Regione Liguria e della Provincia di Savona ed è gestito dalla Sezione Finalese dell’Istituto Internazionale di Studi Liguri.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Resist

    Si,è un servizio bellissimo….tutti i temi che tratta dovrebbero essere base di quel Parco Archeologico di cui non si sa più nulla.
    Un patrimonio culturale come quello Finalese potrebbe contribuire ad ampliare quel turismo di qualità in grado di occupare il settore turistico per tutto l’arco dell’anno.
    Ma si sà….”la cultura non si mangia”…come ci vuol far credere chi ci governa.