IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Morte di Carla Dellepiane, 3 medici a giudizio: chieste 2 condanne e 1 assoluzione

Savona. Si avvia verso la conclusione, in Tribunale a Savona, il processo che vede alla sbarra tre medici per la morte di Carla Dellepiane, sorella dell’imprenditore Aldo Dellepiane, azionista di riferimento della Demont, deceduta a 75 anni il 24 marzo del 2006 all’ospedale di Cairo per una peritonite. Questa mattina il pubblico ministero ha infatti avanzato le sue richieste di condanna per gli imputati, tutti accusati di omicidio colposo: per il medico di famiglia della donna, Marco Mannari, ha chiesto 5 mesi di reclusione, per uno dei medici ospedalieri che seguì la paziente, Nicola Curatelli, sono invece stati chiesti 4 mesi. Infine il pm ha chiesto per un terzo medico dell’ospedale, Donatella Marenco, l’assoluzione.

L’inchiesta, che era stata aperta dal sostituto procuratore Alberto Landolfi, aveva stabilito che Carla Dellepiane era morta per una perforazione intestinale provocata da “fecalomi”, feci dure presenti nell’intestino. Il giudice al termine della discussione, questa mattina, ha poi deciso di rinviare il processo per repliche e sentenza al prossimo 10 maggio.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.