IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Minivolley Tour, Alassio: quarta tappa all’insegna del tricolore foto

Alassio. E’ andata in archivio con successo anche la quarta tappa del Minivolley Tour Scipione indetto dal Comitato provinciale Fipav di Savona. Il Palaravizza Alassio, domenica 6 marzo, ha ospitato quasi 350 bambini suddivisi nelle varie categorie.

Nel Superminivolley si sono presentate al via 20 squadre; 24 compagini si sono date battaglia nel Minivolley e 20 squadre si sono affrontate nella categoria Babyvolley, lo scorso anno definita Palla Rilanciata.

Ben 15 le società presenti. Oltre ai padroni di casa dell’Alassio, in campo i bambini di Sanremo, Gabbiano Andora, CSV Albenga, Albenga Volley, San Pio X, Sabazia, Fornaci, Sampor, Celle Varazze, Albisola, Carcare, Cairo, Maremola, Finale.

La ricorrenza per il 150° anniversario dell’Unità d’Italia ha fatto da sfondo e da leit motiv per tutta la manifestazione. Secondo le geniali pensate delle organizzatrici Cinzia Molle e Ornella Testa dell’Alassio Volley, ogni società è stata abbinata ad una regione d’Italia, ad ogni squadra partecipante è stato affidato un banner tricolore da sventolare all’inizio di ogni gara e tutti i bambini hanno assistito, all’inizio del torneo, all’alzabandiera cantando l’inno di Mameli.

Gli atleti avevano la possibilità, durante le pause dalle gare, di essere truccati dal servizio Truccabimbi, di disegnare su grossi pannelli affissi al muro e soprattutto avevano il compito di ritagliare la regione a cui erano abbinati, per andare a formare, in fase di premiazione, un’Italia unita che spiccava al centro del parquet del Palaravizza.

Un dettaglio degno di nota, e che fa pensare che proprio niente è stato lasciato al caso, è stato il fatto di nominare i campi da gioco utilizzando famosi personaggi storici, per cui invece di avere “campo 1”, “campo 2”, eccetera, si giocava sui campi “Mameli”, “Manara”, “Pellico”, “Mazzini”. Inoltre, tra la prima e la seconda fase del torneo, grazie ad un bellissimo servizio di animazione, tutti i miniatleti si sono divertiti a ballare insieme lasciando momentaneamente da parte le differenze di divisa e le competizioni sottorete.

Tutto questo perfettamente in linea con i principi da sempre dettati ed ispirati da Scipione, il quale sosteneva che i bambini dovrebbero giocare e divertirsi insieme senza ansie agonistiche.

Al termine della maratona pallavolistica i podi delle varie categorie sono stati i seguenti. Nel Superminivolley il CSV Albenga ha preceduto Sanremo e Alassio. Nel Minivolley primo posto per il Finale davanti a CSV Albenga e Sanremo. La categoria Babyvolley ha visto prevalere l’Alassio davanti a Carcare e Finale.

Nelle foto: una panoramica dei campi, un momento dell’animazione e la squadra del Finale prima classificata nel Minivolley.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.